Bari & Dintorni

Giovane donna per nove lunghi anni viene perseguitata da uno stalker, poi scopre che era una persona insospettabile, il suo amato marito

Una giovane donna per nove lunghi anni ha dovuto sopportare le minacce, delle volte anche molto pesanti, di uno stalker.

L’uomo le inviava mail piene di insulti e intimidatorie. In queste mail lo stalker minacciava la donna di seguirla e una volta raggiunta di volerla picchiare e violentare.

La donna ha temuto per la sua salute fino a quando non ha scoperto l’identità dello stalker. La donna ha scoperto che il misterioso stalker era il marito, uomo dolcissimo e premuroso.

La donna ha raccontato che più il tempo passava, più le mail aumentavano fino a un giorno dove ne ricevette ben quaranta.

A quel punto la donna incominciò a capire che era in pericolo la sua vita e decise di denunciare il tutto alla Polizia.

Le forze dell’ordine, dopo una lunga indagine, individuarono, con grande sorpresa, che lo stalker era il marito della donna.

L’uomo usava molti account falsi per inviare le mail. La Polizia ha fermato l’uomo che dopo un interrogatorio durato diverse ore, ha confessato.

L’uomo ha detto che voleva vendicarsi con la moglie per un fatto accaduto dieci anni fa. Il fatto è avvenuto negli Stati Uniti d’America, nella città di Lindon nella regione dell’Utah.