Sport & Tecnologia

Diretta oggi Rai tv Italia – Inghilterra live streaming esordio azzurri mondiale 2014

Diretta-oggi-Rai-tv-Italia – Inghilterra-live-streaming-esordio-azzurri-mondiale-2014

Oggi, 14 giugno 2014, alle ore 24,00 in piena foresta Amazzonica inizia il mondiale della formazione azzurra che incontrerà i leoni di Inghilterra.

Esordio sicuramente non facile quello italiano contro l’Inghilterra che ha dalla sua una rosa di giocatori che è un mix tra giovani di belle speranze e vecchi leoni che hanno scritto belle pagine di calcio.

Farà caldo a Manaus  sede della prima dell’Italia e soprattutto i 22 giocatori in campo soffriranno molto dell’altissimo grado di umidità presente nell’aria.

Gli azzurri hanno effettuato in Italia una preparazione specifica per affrontare al meglio l’altissimo tasso di umidità e dovrebbero essere pronti a giocare contro un clima impossibile da sopportare.

La squadra azzurra però ha avuto negli ultimi giorni alcuni infortuni che hanno creato non pochi problemi al CT Prandelli primo fra tutti l’infortunio avvenuto proprio oggi al portierone azzurro Gigi Buffon che a seguito di una distorsione alla caviglia sarà costretto a dare forfait alla prima azzurra e forse anche alla successiva gara contro il Costarica.

L’infortunio del portiere juventino va ad aggiungersi all’altro stop in casa azzurra del promettententissimo esterno basso destro del Milan De Sciglio che non potrà essere utilizzato sempre per noie muscolari contro l’Inghilterra.

Roy Hogdson vecchia conoscenza italiana, avendo allenato l’Inter nel passato con scarsi successi,   ha invece recuperato la stella del calcio inglese Rooney che sarà regolarmente in campo dal primo minuto contro gli azzurri.

Il tecnico inglese inoltre avrà a disposizione anche l’arcigno trequartista Welbeck che dovrebbe cercare di interdire la regia azzurra affidata ai piedi ed al cervello di Andrea Pirlo e dell’astro nascente Verratti.

La partita di oggi sarà trasmessa in chiaro su Rai 1 anche in Hd e sarà visibile solo per gli abbonati sulla piattaforma digitale di Sky Calcio.

L ‘’aggiornamento in tempo reale del risultato potrà essere consultato via web sui siti www.diretta.it e www.livescore.it .

La radiocronaca della gara tra Italia e Inghilterra sarà trasmessa sulle frequenze di RAI 1 e diretta sportiva.

In streaming il match per gli abbonati sky potrà essere seguito scaricando l’applicazione Sky Go per dispositivi mobili quali smartphone, tablet e pc fissi e portatili.

In streaming gratis l’incontro potrà essere anche seguito in diretta sul sito ufficiale rai cliccando direttamente qui.

Casa Azzurri: il Ct Prandelli schiererà l’Italia con il modulo 4-1-4-1 con fra i pali il portiere titolare del Psg campione di Francia, sulle fasce basse esterne la rivelazione Darmian e Chiellini, al centro la coppia Barzagli-Paletta, a centrocampo largo ai due registi Pirlo e Verratti che saranno supportati da Marchisio e De Rossi.

Dietro l’unica punta Mario Balotelli che allo scorso europeo da solo eliminò l’Inghilterra con due splendidi gol giocherà il laziale Candreva.

Casa Inghilterra: la squadra inglese sarà schierata da Roy Hogdson con il modulo 4-2-3-1 con fra i pali Hart, sulle fasce Johnson e Baines, al centro della difesa Jagielka e  Cahill, i due uomini che dovranno garantire il filtro al centrocampo saranno l vecchio leone Gerrard e Henderson, sulla trequarti spazio all’inventiva di Welbeck, Rooney e Lallana in avanti come punta centrale Sturridge.

Di seguito le probabili formazioni di Italia e Inghilterra che si affronteranno alle ore 24,00 di oggi all’Arena di Amazonas di Manaus:

Italia (4-1-4-1): Sirigu; Darmian, Barzagli, Paletta, Chiellini; De Rossi; Candreva, Verratti, Pirlo, Marchisio; Balotelli. A disposizione: Perin, , Abate, Bonucci, Aquilani, Thiago Motta, Parolo, Cassano, Cerci, Immobile, Insigne. CT: Cesare Prandelli.

Inghilterra (4-2-3-1): Hart; Johnson, Jagielka, Cahill, Baines; Gerrard, Henderson; Welbeck, Rooney, Lallana; Sturridge. A disposizione: Forster, Foster, Smalling, Jones, Shaw, Lampard, Wilshere, Milner, Barkley, Sterling, Lambert. CT: Roy Hogdson.

Arbitro: Bjorn Kuipers (Olanda).