Bari & Dintorni

Fa finta di essere il gemello per stare con la cognata in intimità

Un uomo, poliziotto, ha finto di essere il fratello gemello perché si era invaghito della cognata, appunto la moglie del fratello e voleva stare con lei.

L’uomo, Jared Rohring, un agente di polizia di 25 anni che lavorava presso il dipartimento di Orange, nel Connecticut, è stato scoperto proprio dalla cognata che lo ha riconosciuto capendo le differenze con il marito ed è stato denunciato.

Rohring è andato a casa della cognata e, facendo finta dio essere il fratello, ha chiesto alla cognata di vivere un po’ di intimità. La donna sulle prime c’è stata ma poi si è accorta che non era il marito da un tatuaggio che non c’era.

La donna a quel punto ha provato a mandarlo via ma lui ha insistito fino a violentarla.

 Lei lo ha denunciato.