Uomo entra in un negozio fa una rapina e si scusa tantissimo con il proprietario, Mi dispiace ma ho le bollette e i bambini devono mangiare, come reagisce il rapinato

0
1612

Purtroppo la disperazione di non avere soldi, soprattutto quando si è padri di famiglia può far commettere degli sbagli di cui ci si vergogna profondamente.

Sono tante le storie che abbiamo già raccontato di gente disperata senza soldi che entra nei supermercati e porta via, senza pagare, anche solo un panino o una bottiglia di latte.

Abbiamo anche raccontato di un’anziana che ha rubato una sola fetta di carne. Questa è disperazione vera spesso accompagnata da mortificazione e vergogna a cui nessun essere umano dovrebbe essere sottoposto. Ma quando si ha davvero fame o si deve dar da mangiare si rischia anche di commetter errori simili. Come è accaduto al protagonista della storia che stiamo per raccontare che di certo ha commesso una rapina vergognandosene e mortificandosi tantissimi. Questa vicenda è accaduta a Seattle dove un uomo è entrato in un negozio, ha commesso una rapina e poi ha detto al proprietario del negozio così “mi dispiace tantissimo, davvero, ma ho le bollette, e i bambini devono mangiare” e poi ha continuato a scusarsi tante volte ancora.

Il rapinatori era così mortificato che, alla fine, il proprietario del negozio lo ha ringraziato per la gentilezza.

Un video delle telecamere del negozio ha ripreso tutto e il rapinatore è stato arrestato.

Loading...