Bari & Dintorni

Con la dieta del miele si perde 1Kg e mezzo a settimana, l’importante è assumerlo così

Una rivoluzione: il miele, prodotto dolcissimo, farebbe dimagrire anche 1 kg e mezzo a settimana se preso come prescrive il nutrizionista Mike McInnes e come riporta il Daily Mail: stiamo parlando della Honey diet .

Dicevamo una rivoluzione perché, stando a quando asserisce il nutrizionista, questa dieta non sarebbe affatto particolarmente drastica e difficile da seguire perché il miele piace e tanto.

Il nutrizionista McInnes sostiene che il miele fa bene perché incide favorevolmente sul metabolismo, accelerandolo e facendo così bruciare tanti grassi ma va ad agire anche sulla psiche.

Se si assume il miele non si sente il desiderio di assaggiare altri dolci.

Il miele basta da sè.

Con questo alimento, si potrebbero perdere, senza grossi sacrifici,  anche 1 kg/ 1 kg e mezzo alla settimana.

Questo nutrizionista piacerà certamente tanto a tutte quelle persone che hanno bisogno di mettersi a dieta  e non riescono a seguire regimi alimentari troppo serrati perché lui concede anche i dolci. Certamente suggerisce di pranzare e cenare sempre con verdure crude o cotte e di aggiungere alimenti sani ma non toglie mai i dolci . Unica condizione è che questi dolci siano preparati con il miele.

Al contrario, l’alimento che vieta in modo assoluto è lo zucchero.

Dunque vietati pasta, pane e riso bianco che causano troppo glucosio nel sangue, invece, è concessa la pasta e il riso integrali così come il pane.

E poi strada libera alle fibre  che garantiscono un senso di sazietà ma non appesantiscono.

Il nutrizionista specifica anche che pasta e pane devono esserci ad ogni pasto ma solo integrali.

Le verdure hanno strada libera ma fondamentale è non abbondare e non essere troppo generosi con il condimento.

E poi il miele che non deve assolutamente mancare e che bisogna mangiare anche prima di andare a dormire.

Infatti, McInnes, sostiene che è proprio durate le ore notturne che si dimagrisce di più.

Inoltre, un’ottima abitudine sarebbe quella di mangiare un cucchiaino di miele prima di andare a dormire perché fa bene al cervello proteggendolo e  facilita la digestione.

Dunque un toccasana per un riposo rigeneratore e per affrontare al meglio il giorno dopo.