Salute & Benessere

Allarme per la spugna che si usa in cucina, più pericolose sono solo le feci

La spugna che si usa in cucina è luogo ideale per far nascere e crescere i batteri.

Infatti, dopo che si lavano i piatti spesso, se ci odoriamo le mani, sentiamo un cattivo odore .

Responsabile di quell’odore sono i batteri dell’acqua sporca.

Quegli stessi batteri sono depositati sulle spugne, lì rimangono e si moltiplicano e sono pericolosissimi per la salute dell’uomo.

Su Scientific Reports, è stato pubblicato uno studio da cui si evince che una spugna da cucina , in media, contiene più di 50 miliardi di batteri.

I batteri che più fanno paura alla salute dell’uomo sono quelli che provocano la meningite e la polmonite.

Questa ricerca è stata effettuata su  14 spugne.

Questo studio ha evidenziato che su 14 spugne si trovano batteri pericolosi per la salute dell’uomo.

Lo studio che è stato portato avanti da Sylvia Schnell, dell’Universalità di Giessen e da Markus Egert, dell’Università Furtwangen, è decisamente allarmante.

Per ovviare a questo problema dopo ogni lavaggio bisognerebbe sterilizzare le spugne o bollendole o mettendole nel microonde.