Bari & Dintorni

Il bambino sta sempre male, quando il papà capisce la motivazione rimane sconvolto e la rende pubblica perchè può capitare a chiunque

Un bambino sempre molto curato dai genitori era perennemente ammalato.

I genitori lo avevano portato da tanti medici ma nessuno di loro era riuscito a capire la natura del malessere del bambino. E ogni volta i genitori tornavano a casa affranti senza aver avuto alcuna risposta soddisfacente ma con il bambino sempre male.

Un  giorno il papà avvertì che dal beccuccio del bicchiere del bambino, quello a cui beveva sempre proveniva un cattivo odore. Non capiva come fosse possibile perché il beccuccio era sigillato e il bicchiere veniva costantemente lavato dalla moglie.

Ma l’odore era troppo e il papà decise di aprire il bicchiere aiutandosi con un coltello con la punta molto appuntita e quello che vide lo lasciò sconvolto . All’interno del beccuccio c’era tanto di quello sporco da far venite i brividi.

Quello sporco con l’umido che necessariamente c’era sempre all’interno aveva fatto spuntare dei funghi.

E il bambino beveva sempre da quel bicchiere e ogni liquido passava da quella sporcizia.

In pratica il bambino poco alla volta si stava avvelenando.

Il papà ha voluto postare questa storia sui social anche per avvertire altri genitori.

L’azienda che ha prodotto questo bicchieri ha risposto così: “I risultati supportano il fatto che, se usate con liquidi raccomandati (leggeri e freddi, come acqua e succhi senza polpa) e pulite secondo le istruzioni, le tazze non dovrebbero creare alcun problema.”

Questa risposta non è affatto piaciuta ai consumatori che si sono detti indignati.