Salute & Benessere

Infermiera pur di far vivere un neonato di 7 mesi fa un gesto meraviglioso che ha commosso il mondo

Un’infermiera ha compiuto un gesto che difficilmente avrebbe fatto un altro essere umano. La donna ha deciso di donare parte del suo fegato a un neonato di 7 mesi.

L’infermiera aveva in cura il piccolo nel suo ospedale e i genitori del bambino erano disperati perché non riuscivano a trovare nessuno che riuscisse  a donare parte del proprio fegato per salvare la vita del piccolo.

L’infermiera che si chiama Sarah Harris lavora al reparto di pediatria del Medical Center di St. Luke nel Mississipi.

La donna ogni giorno doveva cercare di alleviare il dolore dei tanti piccoli ricoverati in quel reparto dell’ospedale e anche dei loro genitori.

Il quel reparto l’infermiera ha conosciuto il piccolo Cole Carter, un bimbo di 7 anni con gravissima malattia al fegato.

Il piccolo era nato con una atresia biliare e per riuscire a sopravvivere aveva bisogno del trapianto del fegato.

Un’operazione non facile per l’età del bambino ma soprattutto era difficile trovare un donatore di fegato. L’infermiera che aveva visto nascere il piccolo e aveva sin da subito preso cura della sua vita decise di sottoporsi a tutte le analisi per vedere se il suo fegato era compatibile.

I genitori restarono sbalorditi per il gesto dell’infermiera. Il bimbo fu sottoposto all’operazione che ebbe successo così il piccolo ha potuto continuare a vivere grazie al gesto amorevole dell’infermiera.