Salute & Benessere

Allarme gli oggetti più sporchi sono quelli con cui entriamo in contatto ogni giorno

Ci sono degli oggetti con cui siamo a stretto contatto che sono molto sporchi, vediamo quali sono:

Innanzitutto il portaspazzolino da denti. Quando si copre lo spazzolino con il suo portaspazzolino è fondamentale accertarsi che quest’ultimo sia pulitissimo altrimenti è facile che si vadano a formare batteri e funghi che sono pericolosissimi per la salute.

E’ allora fondamentale pulire, almeno due volte alla settimana, il portaspazzolino con dell’acqua molto calda.

Poi c’è il  tappetino del bagno dove si mettono i piedi bagnati appena usciti dalla doccia. Ebbene quell’ambiente umido che si va a creare è l’ideale per la proliferazione dei batteri e funghi. Di solito si aspetta che si asciughi da solo e dunque molto lentamente . Invece sarebbe buona norma lavarlo con del bicarbonato.

Ancora ci sono le guarnizione del frigorifero che andrebbero costantemente tenute pulite lavandole con acqua e aceto altrimenti i batteri che si formano potrebbero aggredire il cibo contenuto nel frigorifero.

Poi c’è anche lo zerbino che va sempre sbattuto e lavato con il solito bicarbonato che è un ottimo disinfettante.

Poi c’è il telefonino che viene appoggiato ovunque e dunque è pieno di batteri. Quindi bisogna pulirlo costantemente con disinfettanti adatti.

E poi le spugne da cucina a cui abbiamo già dedicato un intero articolo.

E, ancora, le chiavi che vengono sempre tenute o nelle borse o nelle tasche o appoggiate su vari ripiani al bar, in ufficio e che chiaramente sono piene di batteri.

Poi c’è anche il telecomando che può accadere di prendere con le mani sporche e che per questo bisognerebbe pulire e anche spesso disinfettare.

Per fare in modo che l’acqua non finisca all’interno è meglio usare prodotti adatti.