Ogni mattina aspetta la metro per sentire la voce del marito su un nastro registrato

0
367

Una storia struggente ma piena di amore quella che stiamo per raccontare. Questa storia accade a Londra dove ogni mattina, una donna, Margaret Mc Collum, aspetta la metro per ascoltare la voce registrata del marito che dice di stare attenti nella prossimità dei binari, di non avvicinarsi troppo ai binari e di non sostare sui binari.

Questo era il lavoro del marito prima che nel 2007 morisse per un male che lo ha portato via troppo giovane. Da allora Margaret, ha come unica consolazione, la sua voce che non riesce di fare a meno di ascoltare ogni mattina.

Margaret va ogni mattina alla linea Northern Line di Londra, alla stazione di Embankment, e aspetta che il nastro registrato della voce di suo marito le parli. Infatti la donna racconta così:  “È un modo per sentirlo ancora vivo, è come se parlasse anche a me”.

Un giorno Margaret seppe che la direzione generale delle linee metropolitane di Londra, in seguito alla morte del marito aveva deciso di far registrare ad un altro dipendente quel messaggio. La donna si recò negli uffici e chiese di poter avere lei quel nastro registrato. Chi ricevette questa richiesta fu molto colpito dal dolore sommesso e profondo di quella donna e le rispose che avrebbe continuato la voce del marito a dare quelle raccomandazioni.