Diciottenne partorisce durante l’esame di maturità e poi torna subito in aula per finire la prova

0
253

Una storia come se ne sentono poche quella di cui è protagonista una ragazza di appena 18 anni, Fatoumata Kourouma Conde, della Guinea.

Fatoumata vive a Mamou, che si trova nella parte orientale della Guinea, a 250 km dalla capitale Conakry.

 La ragazza sposata e incinta si stava preparando da oltre un anno a sostenere la priva di maturità e non aveva detto a nessuno che il giorno previsto per il parto coincideva con quello dell’esame di maturità per paura che i parenti e i marito le impedissero, per prudenza , di diplomarsi. La ragazza ci teneva davvero tanto a superare quella prova e si era presentata il giorno dell’esame. Mentre stava svolgendo la prova, però, le si sono rotte le acque e allora l’hanno trasportata d’urgenza in ospedale. Ma qui è rimasta il tempo sufficiente, dieci minuti, per dare alla luce il suo bambino, e poi si è fatta riportare immediatamente in aula per finire l’esame. I professori, quando l’hanno vista arrivare, non credevano ai loro occhi ma la ragazza ha mostrato un coraggio e una forza davvero fuori dal comune. I genitori che erano stati avvisati che la ragazza stava per partorire si sono precipitati in ospedale ma non l’hanno trovata perché lei era già tornata in aula.

Anche  Il marito, che era stato tenuto anche lui all’oscuro dell’imminente parto, ha parlato con orgoglio  a tutti di ciò che aveva fatto la moglie. Il bambino, che sta benissimo è stato chiamato, Epoir, che in francese significa speranza.