Italia

Durante la comunione, donna nel prendere l’ostia morde il dito del sacerdote, le urla del prelato sono disumane

Le urla di dolore disumane del prete si sono udite in tutta la chiesa. E’ successo alle 18,30 di due giorni fa in una chiesa del nord del Salento durante la celebrazione dell’Eucarestia.

Il prete, come era suo solito, stava amministrando la comunione ai fedeli che erano in tanti. Una donna, forse distratta, non ha tenuto conto delle necessarie distanze e oltre a prendere l’ostia ha anche addentato il dito del povero parroco.

Il morso ha provocato un fortissimo dolore al prete che ha iniziato a urlare. Il prete si è fermato per qualche minuto perché impossibilitato nel procedere.

La donna ha chiesto scusa più volte ma l’evento ha suscitato qualche sorriso tra i tanti fedeli in coda per ricevere la comunione.

Il parroco ha voluto da quel momento in poi che i fedeli prendessero l’ostia con la propria mano per evitare altri e ulteriori spiacevoli e dolorosi disguidi.

Per fortuna nulla di grave per il sacerdote che dopo la messa si è fatto medicare al dito sanguinante.