Mattia Santori leader delle Sardine a Imola, “La Lega di Salvini è il modo peggiore di fare politica, vogliamo un rappresentante non un capitano”

0
5101
MATTIA SANTORI SIMBOLO IDEATORE MOVEMENTO SARDINE

A Piazza Matteotti a Imola erano in 3 mila le sardine che cantavano “Bella ciao2 e alzavano pesci luminosi in aria.

Alla manifestazione è intervenuto Mattia Santori il creatore del movimento che ha chiesto esplicitamente di non astenersi dal voto del prossimo 26 gennaio in Emilia Romagna.

Secondo il leader delle sardine la Lega di Salvini è il modo peggiore di fare politica.

Molti i cartelli esposti a Imola contro il leader della Lega. Mattia Santori ha ripetuto che l’Italia ha bisogno di un rappresentante non di un capitano.

E’ stato esposto anche l’acronimo della parola sardina: “Solidarietà, accoglienza, rispetto, diritti umani, intelligenza, non violenza, antifascismo”.

Poi il leader del movimento ha parlato della manifestazione del 14 dicembre a Roma e della possibilità che partecipi anche Casapound: “Non credo. Quelli di Casapound non sono i benvenuti. Anche perché quella del 14 sarà una piazza di sardine, ma al proprio interno avrà anche una parte della rete antifascista e una parte della rete dei centri sociali. Se Casapound viene in maniera organizzata immagino chele forze dell’ordine non li faranno neanche avvicinare. Non fanno avvicinare gli antifascisti alle manifestazioni di Casapound, immagino che a parti inverse faranno altrettanto. In ogni caso non credo che verranno”.