Italia

Aria di crisi, Renzi a Porta a Porta, “una maggioranza con i grillini e con D’Alema e Toninelli mi sento male solo a pensarci”

Matteo Renzi ospite a Porta a Porta ha parlato del suo futuro politico e del futuro politico del suo partito, Italia Viva.

L’ex segretario del Pd è stato chiarissimo: “Il Pd si sta spostando, legittimamente, su una linea di maggiore contiguità con i grillini: una grande alleanza da D’Alema a Toninelli, mi sento male solo a pensarci, con rispetto. Noi facciamo un’altra cosa”. Lo ha detto Matteo Renzi a Porta a Porta.

Renzi con queste affermazioni fa comprendere che c’è un grande malessere all’interno di Italia Viva  nel continuare a sostenere il governo presieduto da Conte.

Matteo Renzi rincara la dose parlando di prescrizione: “Un abbraccio di solidarietà ai riformisti del Pd che stanno inseguendo i grillini. Noi siamo rimasti fedeli alla legge Orlando, il Pd insegue il populismo giudiziario del M5s”.

L’ex Premier afferma che: “Oggi in commissione abbiamo votato per riportare in vigore legge del governo Renzi, il ministro era Orlando, il vice segretario del Pd, per dire che non è possibile che ci sia un processo senza fine. La legge Bonafede è un obbrobrio, votata da Salvini e Bonafede quando andavano d’accordo. Noi vogliamo solo il principio di una giustizia giusta. Il Pd ha votato con Bonafede”.