Noemi Letizia dopo dieci anni si racconta “Dopo Berlusconi ho pensato al suicidio. Ho trascorso mesi in casa senza uscire, piangevo sempre, diventai anoressica e non mi fidavo di nessuno”

0
340

Noemi Letizia è tornata a far parlare di se dopo dieci anni dall’anno 2009 quando suscitò scandalo la presenza di Silvio Berlusconi a Casoria per la sua festa per il compimento del 18esimo anno.

Noemi Letizia ora vive con un compagno. La sua vita sentimentale non è stata serena si è sposata e ha avuto due figli ma dopo sette anni di matrimonio si è separata.

Ora Noemi vive con un altro compagno e con il loro figlio. Noemi Letizia ha deciso di partecipare a un reality show in tv a un solo scopo mostrarsi com’è veramente.

La bellissima donna sta partecipando al reality “The Real Housewives di Napoli” che va in onda su RealTime.

La giovane donna ha detto che: «Ho deciso di fare questo reality, per mostrare a tutti chi sono veramente. Per troppo tempo ho seguito un copione scritto da altri, da sanguisughe che si fingevano interessate alla mia carriera professionale, a finti consiglieri che poi spiattellavano bugie alla stampa. E poi dalla famiglia del mio ex marito, che voleva plasmarmi a modo suo», premette.

Noemi Letizia racconta il periodo buio che ha passato subito dopo la partecipazione al suo compleanno di Silvio Berlusconi e la lettera di Veronica Lario: «Ho trascorso mesi chiusa in casa, senza uscire, senza mangiare, senza voler vedere gente perché non mi fidavo più di nessuno… L’unica cosa che riuscivo a fare era piangere. Volevo morire, sparire per sempre, farla finita… Ho subito un bullismo mediatico che non auguro neanche al mio peggior nemico. Anoressia, e poi un ritorno della depressione, che iniziai a conoscere quando avevo appena dieci anni quando persi tragicamente mio fratello. Annegavo nel dolore, alternavo periodi di leggerezza a periodi di buio totale».