Italia

M5S Vincenzo Spadafora, “Viviamo un momento di oggettiva difficoltà, dobbiamo rafforzarci e lavorare sui nostri errori”

Il Ministro delle Politiche Giovanili e dello Sport, Vincenzo Spadafora è intervenuto su un argomento molto spinosi che sta interessando il M5S.

Vincenzo Spadafora ha detto di escludere una scissione nel suo partito: “La scissione la escludo, non ha mai portato bene. Al di là delle fuoriuscite che ci sono state, ben oltre ogni aspettative, vedo che c’è un gruppo saldo, che vuole capire in che direzione andare”.

Il Ministro ha proseguito il suo ragionamento: “lo si decide insieme, non è momento di scindersi, non credo ci sia un’ala. Contro un’altra che vuole farlo” per Spadafora, “ora bisogna riorganizzarci e abbassare i toni”.

L’esponente del M5S è intervenuto a “Porta a Porta” da Bruno Vespa e ha detto sul suo partito che: “Viviamo un momento oggettivo di difficoltà, se lo negassimo sbaglieremmo e gli italiani non lo capirebbero. La prima cosa da fare è rafforzarci e lavorare ai nostri errori. Siamo una Forza autonoma che esiste, se perderemo troppo consenso non potremo decidere di stare né a destra né a sinistra perché smettiamo di esistere”.