Italia

Nardò, “Non piangete sarò l’angelo invisibile della famiglia” non riescono a reggere la morte del figlio per un male incurabile, genitori si lasciano andare e muoiono pochi giorni dopo

Una storia triste che ha sconvolto l’intera comunità di Nardò nel Salento. Un uomo di 50 anni Angelo Gioffreda è morto per un male incurabile. Sul manifesto funebre dell’uomo c’era la seguente dicitura: “Non piangete sarò l’angelo invisibile della famiglia”,

La morte dell’uomo ha provocato un vero dramma famigliare. I funerali di Angelo si sono svolti il 29 gennaio scorso. Solo dodici giorni dopo la morte di Angelo, il padre si è lasciato andare, morendo nel suo letto.

Secondo molti è morto per il grande dispiacere. L’11 febbraio si sono svolti in paese i funerali di Paolo Antonio Gioffreda. Il giorno dopo è morta la madre di Angelo, Immacolata Tondo di 75 anni. La donna non stava molto bene ma in paese nessuno immaginava che sarebbe morta in pochissimi giorni. Così i due genitori si sono ricongiunti al loro amato figlio.