Bari & Dintorni

A scuola lo chiamano mostro e allora il papà scrive sui social e accade l’imprevedibile

Un bambino di 7 anni, Jackson Bezzant ha una malattia che è chiamata Sindrome di Treacher Collins, a causa della quale ossa e tessuti facciali vengono compromessi.

Il bambino nella sua breve vita ha subito già diverse umiliazioni e prese in giro che il padre ha sempre sopportato con grande dolore ma, quando a scuola è stato preso di mira da tre ragazzi più grandi di lui che lo hanno chiamato mostro facendolo piangere senza sosta, il padre ha deciso di avere voglia di gridare al mondo tutto il suo dolore.

 Allora ha pensato di affidare ai social le sue emozioni e ha scritto un lungo post accompagnandolo ad una fotografia del suo bambino.

E poi ha scritto che il suo piccolo veniva continuamente offeso pur essendo lui un bambino gentilissimo, di quanto soffrisse il bambino a causa di tutta quella cattiveria gratuita e, infine, implorando i genitori di educare i propri figli al rispetto.

Dopo questo post pieno di dolore e di dignità in tantissimi hanno risposto sia offendo la loro amicizia virtuale al piccolo sia amici di scuola che si sono ripromessi di stare vicino a Jackson.

Tanti sono stati quelli che hanno risposto a Dan che l’uomo ha dovuto aprire una casella postale solo di Jackson.