Sport & Tecnologia

Diretta Rai tv oggi Olanda – Messico streaming gratis live ottavi di finale

Diretta-Rai-tv-oggi-Olanda – Messico-streaming-gratis-live-ottavi-di-finale

Alle ore 18,00 italiane si disputerà il terzo ottavo di finale dei mondiali in Brasile che stanno sempre più entrando nel vivo.

A confrontarsi a Fortaleza saranno due sorprese di questi campionati l’Olanda e il Messico.

La squadra arancione ha stravinto il suo girone sbarazzandosi con una facilità disarmante nella prima gara delle furie rosse spagnole detentrici del titolo mondiale in carica e poi pareggiando con il forte Cile che ieri pomeriggio ha rischiato di far fuori i padroni di casa del Brasile perdendo solo ai calci di rigore dopo una partita tiratissima.

Il Messico proviene dallo stesso girone del Brasile ed è stato una vera sorpresa riuscendo a qualificarsi ai danni di una Croazia che veniva da tutti accreditata come una squadra in grado di andare molto avanti in questo campionato.

Chi vincerà questa gara si giocherà la semifinale con la vincente della partita di stasera delle 22,00 tra Grecia e Costa Rica quindi visto la pochezza dell’avversario potrebbe già pensare di essere quasi entrata nelle prime quattro squadre del mondo.

Di sicuro c’è da attendersi una gara molto spettacolare tra due squadre alle quali piace giocare a calcio senza fare particolari calcoli ed alchimie.

Il pronostico pende leggermente dalla parte dell’Olanda per il grande tasso tecnico che la rosa possiede ma sarà una gara aperta a qualsiasi tipo di risultato con il Messico pronto ad approfittare di qualche errore difensivo degli Orange.

L’Italia poteva essere spettatrice interessata di questa gara visto che se riusciva a qualificarsi ed essere prima nel proprio girone doveva scontrarsi proprio contro la vincente di questo quarto ma la verità per gli azzurri è un’altra: tutta la spedizione è tornata a casa indecorosamente dopo essere stata battuta dal Costa Rica e dall’Uruguay.

Il match di oggi sarà trasmesso i n chiaro su Rai 1 mentre potrà essere visto solo dagli abbonati sulla piattaforma digitale di Sky Mondiale.

L’aggiornamento in tempo reale del risultato potrà essere consultato sui siti www.livescore.it e www.diretta.it .

Per gli appassionati di calcio che non potranno seguire da casa il match tra l’Olanda e Messico potranno utilizzare il servizio di streaming offerto sia da RAI che da Sky.

Rai permetterà di vedere la gara gratuitamente in streaming collegandosi direttamente dal web al sito ufficiale o cliccando direttamente qui .

Sky consente di seguire il match di tutti questi mondiali in streaming con l’applicazione di Sky Go per dispositivi mobili quali smartphone (iPhone, Galaxy e altri modelli) , tablet (iPad e galaxy note ed altri tipi) e pc fissi e portatili.

Qui Olanda: buone notizie in casa Orange torna dopo la squalifica Robin Van Persie che ha già realizzato in questo campionato tre reti.

Qualche problema fisico per Fer e Martins alle prese con degli infortuni.

L’Olanda si schiererà con il modulo 5-3-2 con tra i pali Cillessen, sulle fasce difensive Janmaat e Kuyt al centro della difesa De Vrij, Vlaar e Bind, a centrocampo accanto a Sneijder ritornato ai fasti dell’Inter del triplete ci sarà il milanista De Jong in attacco la coppia da paura formata da Robben capace di realizzare una rete con la Spagna alla velocità di trentasette chilometri palla al piede e di Van Persie autentico cecchino dell’aria di rigore.

Van Gaal durante la conferenza stampa pre – gara è stato durissimo con l’organizzazione del mondiale perché si giocherà Fortaleza alle 13,00 locali con una temperatura di 32 gradi ed un grado di umidità dell’80%: “Far disputare una partita in queste condizioni non mi sembra normale  e l’umidità è talmente alta che condizionerà la partita. I messicani saranno più abituati di noi a situazioni del genere, e mi ricordo che una volta, giocando proprio in Messico con l’Ajax in condizioni climatiche come queste, i miei non riuscivano neppure a raggiungere la palla. Una cosa è certa: ci vorranno i timeout, e noi se sarà il caso li chiederemo. In una partita del genere un calciatore può arrivare a perdere 4 chili e, se non beve molto, si disidrata e gli vengono le allucinazioni. Comunque rimaniamo fiduciosi di poter fare una grande partita”.

Qui Messico: il folcloristico allenatore Herrera non potrà contare sullo squalificato Vazquez che fino ad ora ha sempre giocato da titolare nel centrocampo titolare della squadra americana.

Herrera schiererà la formazione con il collaudato modulo 3-5-2 con il portiere Ochoa fra i pali,  ottime le sue prestazioni fino a questo momento tanto che sembra impossibile come un estremo difensore del genere possa essere al momento senza squadra di club, al centro della difesa saranno schierati Aguilar, Rodriguez e Marquez, sulle fasce a centrocampo spazio a Moreno e Guardao a centrocampo al centro il compito di impostare il gioco messicano ed interdire quello olandese saranno schierati Layun, Herrera e Salcito, in avanti spazio a Peralta e Dos Dantos.

L’allenatore del Messico Herrera ha così commentato l’ottavo di finale contro l’Olanda: “E’ un grande avversario.  Ma siamo certi di avere la determinazione e la forma fisica giusta per potercela giocare alla pari. Sarà chiaramente una partita molto difficile quella di domani, ma crediamo di poterla vincere. E’ una partita da dentro o fuori, entrambe le squadre sono obbligate a vincere. Noi rispettiamo i nostri avversari, ma in campo daremo tutto per batterli. L’atmosfera all’interno della squadra è ottima. L’ideale per provare a fare la storia, ma non basta. Contro avversari tanto forti, la squadra dovrà essere perfetta in campo, per questo ci prepareremo al meglio. Io sono certo che la mia squadra possa farcela, sapevamo che il nostro girone era molto difficile ma non abbiamo mai pensato di non riuscire a qualificarci e ce l’abbiamo fatta. Lo stesso è per questo ottavo di finale”.

Di seguito le probabili formazioni di Olanda – Messico che tra poco si affronteranno a Fortaleza:

Olanda (5-3-2): 1 Cillessen, 7 Janmaat, 3 De Vrij, 2 Vlaar, 5 Blind, 15 Kuyt, 6 De Jong, 10 Sneijder, 20 Wijnaldum, 9 Van Persie, 11 Robben. All.: Van Gaal.

Messico (3-5-2): 13 Ochoa, 22 Aguilar, 2 Rodriguez, 4 Marquez, 15 Moreno, 7 Layun, 6 H. Herrera, 3 Salcido, 18 Guardado, 19 Peralta, 10 Dos Santos  All.: M. Herrera.