Bari & Dintorni

Coronavirus Bari, per la festa di San Nicola a maggio arriva un’idea nuova

A maggio i baresi e non, aspettano con tanta gioia la festa di San Nicola, quando ci si riversa per le strade e si vivono tre giorni diversi per la città onorando il Patrono di Bari, appunto San Nicola.

Quest’anno la tradizionale festa non potrà esserci e allora la società che si è aggiudicata l’organizzazione, il Gruppo Ideazione, ha lanciato all’amministrazione barese una proposta ed è in attesa della risposta.

Christian Calabrese, amministratore unico del Gruppo Ideazione ha detto questo: “L’Amministrazione comunale ci ha ovviamente messo in stand by per quest’anno lasciando la società vincitrice in aggiudicazione provvisoria fino a quando non sarà terminata l’emergenza sanitaria. Gruppo Ideazione, su richiesta dell’Amministrazione, si è comunque impegnata a mantenere ferma l’offerta per ulteriori 180 giorni in maniera tale da lasciare il tempo all’Amministrazione di capire se e quando ci saranno i presupposti per pensare a organizzare in città un evento del genere”. Quella della ‘festa di dicembre’, “potrebbe essere, virus permettendo, un’occasione di grande rilancio e attrazione turistica l’unione di due eventi.

Gruppo Ideazione srl si rende disponibile a valutare in concerto con l’Amministrazione ogni eventuale spostamento temporale del Corteo. Andrà tutto bene ma dobbiamo affrontare il presente con coraggio ed attenzione, guardando al futuro con ottimismo e capacità di programmare. Nella speranza che entro questa estate il virus ci lasci riprendere possesso delle nostre vite augurare il meglio alla mia Bari e rinnovare la nostra disponibilità per poter festeggiare San Nicola in altri periodi dell’anno rivedendo le modalità esecutive”.