Italia

Coronavirus, fermato dai carabinieri dichiara di essere un infermiere, poi fa un video e racconta la verità

Un uomo era in macchina a Turbigo (Milano) e, fermato ad un posto di blocco, ha dichiarato di essere un infermiere che aveva appena terminato un durissimo turno di lavoro in ospedale.

In realtà l’uomo è un operaio, un piastrellista e, tornato a casa senza aver avuto la multa, si è vantato della sua idea in un video che ha postato su facebook.

Il video, però, è diventato così virale che è arrivato ai carabinieri che lo hanno multato e denunciato.

L’uomo nel video che ha permesso di risalire a lui dice così: “Allora mi hanno appena fermato qui in piazza a Turbigo, posto di blocco dei carabinieri…”.

E poi: “Ho detto che avevo appena finito un turno di venti ore in ospedale. Mi hanno fatto il saluto militare e mi hanno detto ‘grazie per quello che fa’. E pensare che ho pure bevuto”.