Bari & Dintorni

Coronavirus Bari, con il primo caldo la gente si riversa sul lungomare e Decaro manda i carabinieri

Come era prevedibile, la fase due coincidendo con le belle giornate, ha portato la gente  a uscire di casa, a passeggiare e a creare assembramenti.

Le notizie dei contagi sono confortanti e i baresi cominciano ad avere meno paura.

E così ieri a Bari sul lungomare c’è stata una scena sovrapponibile a quella dei Navigli a Milano.

Ma Antonio Decaro, il sindaco non ha perso tempo, ha chiamato i carabinieri e ha fatto mandare la gente a casa.

Poi ha fatto una diretta facebook dicendo così: «Il virus non se n’è andato, sta qui e ci difendiamo se manteniamo la distanze e ci mettiamo la mascherina.

E poi ha aggiunto «Io  ho dovuto mandare i carabinieri in alcune piazze della città a fare delle sanzioni, non possiamo stare tutti insieme, seduti sulle panchine, dobbiamo utilizzare la mascherina come fosse una cintura di sicurezza o un casco che prima non usava nessuno».

E poi ha concluso così: «Il virus non se n’è andato, sta qui  e ci difendiamo se manteniamo la distanze e ci mettiamo la mascherina. Se dobbiamo uscire tutti i giorni e a tutte le ore, la città non riesce nelle aree a disposizione a contenere 320mila persone … Per evitare i contagi ho ancora parchi e piazzette chiuse. Sto per aprire alcuni parchi ma non ci si potrà assembrare, non possiamo più stare tutti insieme. Dimostrate di meritare la fiducia»