Italia

Gatto morde la proprietaria e muore, aveva contratto un rarissimo virus da un pipistrello, profilassi per le persone che hanno avuto contatti con il felino

Un gatto subito dopo aver morso la proprietaria è morto. In seguito alla morte del felino si è scoperto che aveva un raro virus tipico dei pipistrelli.

Il gatto aveva contratto il virus denominato dagli scienziati Lyssavirus. Il fatto è avvenuto a Arezzo e i medici hanno detto che il virus contratto dal felino era stato riscontrato solo un’altra volta, nel 2002 a un pipistrello del Caucaso e mai si era pensato potesse infettare animali domestici o addirittura l’uomo.

Lo staff del Ministero della Salute ha riscontrato il virus in una porzione del cervello del gatto.  

A livello precauzionale le persone che hanno avute dei contatti con il felino sono state sottoposte a prolassi.

L’assessore toscano alla Salute, Stefania Saccardi ha così commentato il fatto molto raro: “Siamo in costante contatto con il Ministero per monitorare la situazione, che è sotto controllo. Questa è la dimostrazione che il nostro sistema funziona bene, perché abbiamo individuato il caso immediatamente e messo subito in atto tutte le misure necessarie”.