Bari & Dintorni

L’appello di Anelli, presidente degli ordini dei medici “Qui in Puglia situazione davvero difficile, restate a casa”

Una situazione molto complicata quella pugliese. I contagi per coronavirus non accennano a diminuire e la situazione non è affatto facile ma il governo ha deciso che da oggi la Puglia torna a essere gialla.

Ristoranti e bar aperti fino alle 18 e possibilità di trasferirsi da un comune a un altro.

Il rischio è altissimo e a lanciare l’allarme è Filippo Anelli, Presidente nazionale dell’Ordine dei Medici.

Filippo Anelli, sul paventato rischio di esodo di 30 mila giovani dal nord verso sud nei giorni precedenti al Natale, ha detto che:

 “Non so davvero se le cose vadano meglio al Nord o al Sud. Qui in Puglia la situazione è davvero difficile. Ecco perché il mio messaggio è quello di restare a casa perché è più sicuro. Ci saranno occasioni per abbracciarsi e tornare a stare insieme senza rischi”

Anelli ha chiesto ai pugliesi un grande senso di responsabilità: “Rispettate le misure e fidatevi dei medici e delle loro indicazioni. D’altronde anche l’assessore Lopalco, a Radionorba, ha puntualizzato che “dobbiamo convincerci che il contrasto al virus parte dai comportamenti individuali”.