breaking-news, Italia

Londra, asta choc per grattacielo “Gherkin”, 200 pretendenti interessati all’acquisto

Londra-asta-choc-per-grattacielo-“Gherkin”-200-pretendenti-all-acquisto

In vendita all’asta uno dei simboli della capitale inglese il grattacielo conosciuto da tutti come il “Cetriolo”.

Si partirà con una base d’asta da paura: 650 milioni di sterline pari a 816 milioni di euro.

Il “Cetriolo” che è situato nel centro di Londra, capitale finanziaria europea, è uno dei grattacieli più in vista della city ed è stato ideato da Norman Foster uno dei più grandi progettisti inglesi.

Al momento secondo il giornale inglese “Financial Times” sono ben 200 i potenziali acquirenti che parteciperanno all’incredibile asta per aggiudicarsi il Gherkin che avrà un valore iniziale superiore ai 800 milioni di euro.

L’enorme grattacielo inglese dalla singolare forma di un cetriolo vedrà competere duecento degli uomini più ricchi del mondo che cercheranno a suon di milioni di sterline di acquistare il simbolo della City di Londra.

Solo lo scorso mese si pensava che lo “Gherkin” fosse stato acquistato da un ricco fondo cinese ma poi a quanto pare l’affare non andò più in porto tanto che a giorni ci sarà l’asta milionaria.

Il cetriolo era passato di proprietà già nel 2006 quando la Swiss Re, compagnia assicurativa nota in tutto il mondo, lo vendette alla banca tedesca Evans Randall pe una cifra vicina ai 600 milioni.

Ora parteciperanno all’asta sempre secondo il “Financial Times” 200 acquirenti provenienti per il 40% dall’Asia Cina e India i paesi più rappresentanti, il 20% dal Nord America e il 15% dal Medio Oriente.

Molto pratilmente il grattacielo quindi non sarà di proprietà di qualche multinazionale europea ma passerà nelle mani od un facoltoso sceicco, o dei nuovi ricchi del mondo cinesi e indiani o di un magnate americano.

Il grattacielo “Gherkin” è stato inaugurato nel 2004 ed è alto ben 180 metri ed è dallo scorso aprile che è in vendita ed attualmente è in amministrazione controllata.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=uZKd31Gx5wo[/youtube]