breaking-news, Italia

Kim Jong-un la scomparsa del dittatore nordcoreano per malattia?

Kim-Jong-un-la-scomparsa-del-dittatore-nordcoreano-dovuta-a-malattia?

Il dittatore nordcoreano, Kim Jong-un, sembra essere sparito nel nulla non si hanno sue notizie dal 3 settembre scorso l’ultima volta che è apparso in pubblico.

Il leader indiscusso della Nord Corea non era presente neanche all’importantissima manifestazione del sessantanovesimo anniversario della fondazione del partito dei lavoratori.

Kim Jong-un  non ha neanche partecipato alla visita al “Palazzo del Sole” dove ogni anno si recava con lo stato maggiore nordcoreano tombe del padre Kim Jong-il  e suo nonno Kim Il-sung  fondatori del regime in Nord Corea.

Le supposizioni su cosa sia potuto succedere effettivamente a Kim Jong-un sono molte.

Negli Stati Uniti d’America, dove il leader nordcoreano è visto come un dei maggiori nemici dell’occidente, sono tre le ipotesi che gli esperti fanno sulla scomparsa di Kim Jong-un.


La prima sarebbe che il dittatore nordcoreano è gravemente malato, questa tesi sembrerebbe avvalorata anche dalle sue ultime uscite dove è sembrato obeso e zoppicante.

Un’altra ipotesi che nelle ultime ore sembra prendere sempre più corpo che sia stato deposto dalla sua carica ed al suo posto ci sia ora la sorella Kim Yo Jong.

Gli esperti americani ritengono che sia anche possibile che il leader indiscusso della Nord Corea si sia assentato per un lungo periodo dalla scena politica per ricaricarsi e rimettersi in forma dopo tre anni interrotti di regime.

In verità già in precedenza il leader  nord coreano si era preso un lungo periodo di pausa dalle attività politiche fu nel 2012  quando il dittatore scomparve per tre lunghe settimane.