Puglia, assalto armato a un portavalori, sparatoria in strada e auto in fiamme, bottino 3 milioni di euro

Assalto armato a un portavalori sulla Statale 613 tra San Pietro Vernotico e Torchiarolo: caos e traffico in tilt, bottino stimato in 3 milioni di euro.

Il colpo e la fuga

Un assalto armato ha scatenato il caos sulla Statale 613 tra San Pietro Vernotico e Torchiarolo nella prima mattinata di oggi, giovedì 4 luglio. Una banda di almeno dieci rapinatori ha aperto il fuoco in strada per fermare un furgone portavalori all’altezza del comune di Torchiarolo, in provincia di Brindisi. Fortunatamente, non si registrano feriti tra i vigilantes, ma il bottino potrebbe aggirarsi intorno ai 3 milioni di euro. Per garantirsi la fuga, i rapinatori hanno incendiato alcune auto, bloccando completamente la strada in entrambi i sensi di marcia. Almeno tre auto e un furgone sono stati dati alle fiamme, creando un’alta colonna di fumo nero visibile da lontano.

L’intervento delle forze dell’ordine

L’assalto, avvenuto in un tratto di strada molto trafficato, ha visto i rapinatori sparare all’impazzata con armi automatiche, incuranti della presenza di altri veicoli e del traffico. Questa arteria è infatti spesso utilizzata da numerosi lavoratori pendolari. Sul posto sono accorsi rapidamente i vigili del fuoco, la polizia stradale, i carabinieri e la polizia locale per gestire l’emergenza e ripristinare la viabilità. Le squadre dell’Anas sono presenti per coordinare il traffico, che è stato deviato con uscite obbligatorie al km 12,500 in direzione sud e al km 17,000 in direzione nord. Numerosi video e foto condivisi da automobilisti e camionisti bloccati mostrano il caos e le fiamme che avvolgono i mezzi incendiati.

Un modus operandi conosciuto

Il metodo utilizzato dai rapinatori, che include l’incendio di veicoli per bloccare la strada e ostacolare l’intervento delle forze dell’ordine, non è nuovo. È stato già visto in azioni simili, come il recente assalto alla Mondialpol di Sassari. Anche in questo caso, l’obiettivo era impedire l’intervento rapido delle forze dell’ordine e garantire una fuga sicura. Il traffico sulla Statale 613 è rimasto in tilt per ore, con lunghe code di veicoli bloccati. La situazione ha causato notevoli disagi ai pendolari e agli automobilisti, ma fortunatamente non ci sono state vittime o feriti tra i passanti e le guardie giurate. La polizia continua le indagini per rintracciare i responsabili del colpo e recuperare il bottino.

4o