breaking-news, Italia

Oscar Pistorius, la madre di Reeva rivela nel suo libro particolari choccanti

Oscar-Pistorius-le-confessioni-sconcertanti-nel-libro-della-madre-di-Reeva-Steenkamp

Sono ancora troppi i segreti sulla morte della bellissima modella Reeva Steenkamp compagna del campione olimpico Oscar Pistorius.

A rivelarne qualcuno ci ha pensato June Steenkamp madre della bella modella sudafricana.

June ha riferito alla stampa che ha terminato di scrivere un libro “Reeva: A mother’s story” che racconta la breve vita della figlia e la sua storia d’amore con Oscar Pistorius.

June  Steenkamp rivela che la figlia aveva deciso di lasciare Oscar Pistorius perché il campione olimpico era troppo possessivo.

Per l’uccisione della bellissima modella Oscar Pistorius è stato condannato a cinque anni di reclusione ma la procura ha reso noto che ricorrerà in appello.


Reeva Steenkamp fu assassinata il 14 febbraio del 2013.

In molti ritengono che la pena inflitta al campione olimpico Oscar Pistorius sia sin troppo mite.

Anche la madre di Reeva Steenkamp ha dichiarato di non essere soddisfatta della condanna inflitta all’ex compagno della povera figlia.

June Steenkamp rivela che Reeva Steenkamp aveva deciso di lasciare Pistorius: “I suoi vestiti erano imballati. Non c’è alcun dubbio: lei aveva deciso di lasciare Pistorius quella notte”.

La madre di  Reeva Steenkamp svela le confessioni della figlia prima di quel tragico 14 febbraio del 2013.

La figlia avrebbe confessato alla madre di: “non avere mai avuto rapporti con lui. Dividevano lo stesso letto, ma lei aveva paura di portare la loro relazione a quel livello. Non avrebbe voluto avere rapporti con Oscar se non fosse stata sicura. Penso che la loro relazione stesse per finire”.

June Steenkamp aggiunge che: “È stata una disgrazia per Reeva incontrarlo perché prima o poi Oscar avrebbe ucciso qualcuno. Ne sono profondamente convinta. È chiaro che qualcosa sia andato terribilmente storto, qualcosa che l’ha talmente sconvolta da farla nascondere con due cellulari dietro una porta sbarrata”.

La procura di Pretoria per l’omicidio di Reeva Steenkamp aveva chiesto una pena esemplare per Oscar Pistorius ma alla fine i giudici di primo grado hanno inflitto al campione olimpico 5 anni di reclusione.