breaking-news, Italia

Inter il ritorno di Roberto Mancini oggi alle 14,00 la presentazione

Inter-il-ritorno-di-Roberto-Mancini-oggi-alle-14,00-la-presentazione

Roberto Mancini è il nuovo allenatore dell’Inter.

Svolta clamorosa quelle decisa ieri dalla dirigenza nerazzurra a 10 giorni dall’attesissimo derby contro il Milan.

Roberto Mancini torna a sedersi sulla panchina dell’Inter dopo il 29 maggio del 2008, giorno in cui fu clamorosamente esonerato.

Il Mancio, con la maglia nerazzurra, ha vinto tre scudetti ed è l’allenatore che è durato più a lungo nell’era Moratti in panchina.

Roberto Mancini fu sostituito da Mourinho, che fu l’artefice nel 2010 dell’esaltante “triplete” con la conquista, in una sola stagione, della Coppa Italia, dello Scudetto e della Champions League.


L’Inter dopo il “Triplete” ha vinto solo una coppa Intercontinentale con l’allenatore Benitez e, da quattro lunghi anni, non riesce a vincere un trofeo.

Si pensava che Walter Mazzarri fosse l’uomo giusto ma forse una rosa non all’altezza del nome della gloriosa Inter e molte indecisioni tattiche hanno portato alla decisione avvenuta la scorsa notte: esonerare l’allenatore toscano e richiamare in panchina Roberto Mancini.

Il presidente Thoir ha svelato che la decisione è stata presa in pochissime ore durante la nottata di giovedì: “E’ successo tutto in un giorno e in una notte e il nome di Mancini è stato l’unico al quale ho pensato: lui conosce bene l’Inter e lo si è scelto per il bene dell’Inter. C’era bisogno di aria nuova, un’atmosfera diversa e di allentare la pressione. Chiedo ai tifosi di supportare allenatore e giocatori ma soprattutto di giocare insieme. San Siro dev’essere la nostra casa, non come fossimo in trasferta”.

La decisione di Thoir è stata presa in comune accordo con l’ex presidente dei nerazzurri Massimo Moratti che,  forse già da tempo, voleva l’esonero di Walter Mazzarri.

Il Mancio ha, per il momento, solo postato il seguente Tweet: “L’Inter è una nuova stimolante sfida, sono contento di riabbracciare i tifosi nerazzurri. A domani: forza Inter”.

Oggi è il giorno della presentazione.

Roberto Mancini terrà la sua prima conferenza stampa come allenatore della squadra nerazzurra alle ore 14,00, subito dopo dirigerà l’allenamento alla Pinetina.

Il presidente Thoir ha anche detto che, a gennaio,  pronto ad intervenire sul mercato di riparazione per cercare di esaudire le richieste  del nuovo allenatore della squadra nerazzurra.

Thoir ha detto ai microfoni di Sky che: “Nei limiti del possibile, si cercherà di rafforzare la squadra secondo le sue indicazioni già a gennaio. Chiedo ai tifosi di supportare allenatore e giocatori e di rispettare il lavoro, ma soprattutto di giocare insieme, noi e loro come un’unica grande squadra. San Siro deve essere la nostra casa. Non si può giocare a San Siro come fossimo in trasferta”.

I tifosi dell’Inter ora sperano che con Roberto Mancini si ritorni a vedere un gioco piacevole e soprattutto che arrivo i risultati.

In molti fan della beneamata già pensano come il Mancio farà giocare la squadra .

Roberto Mancini predilige giocare con il 4-4-2 quindi sarà per sempre abbandonato il 3-5-2 tanto caro a Walter Mazzarri.

L’allenatore di Jesi avrà il difficile compito di far risalire la squadra nerazzurra, attualmente al nono posto in classifica, a 12 punti dalla vetta della classifica e a 5 punti dal terzo posto che garantirebbe l’accesso alla prossima Champions League.

La squadra allenata da Roberto Mancini sarà impegnata, alla ripresa del campionato, da tre difficili impegni: in campionato contro il Milan e la Roma ed in Europa League contro il Dnipro.