breaking-news, Gossip & Spettacolo, Italia

Biella, scoperta dalla guardia di finanza falsa cieca inchiodata da video

Biella-scoperta-dalla-guardia-di-finanza-falsa-cieca-inchiodata-da-video

La guardia di finanza di Biella ha scoperto una falsa cieca che, da 17 anni, percepiva un’indennità dall’Inps per presunta invalidità.

La donna, che per l’istituto previdenziale era cieca, andava in giro tranquillamente nel centro di Biella per fare shopping, girava nei supermercati e non disdegnava anche di uscire in compagnia per prendere il caffè in un noto bar della cittadina piemontese.

La donna, per 17 anni, ha percepito l’indennità di accompagnamento perché dichiaratasi invalida al 100%, e , dunque, non autonoma.

A scoprire la truffa ai danni dell’Inps sono stati gli uomini della Guardia di Finanza della città piemontese che, con l’aiuto di alcuni video hanno scoperto che la donna, indaffaratissima a fare compere, riusciva senza l’aiuto di nessuno a scendere e salire i marciapiedi, ad evitare gli ostacoli ed ad attraversare la strada.


Tutti questi video hanno, così, incastrato la falsa cieca.

La donna ora è indagata per truffa ai danni dell’Inps per un importo che si aggirerebbe, secondo le prime stime, a 150mila euro.

La donna ha 55 anni di età ed è originaria di un paesino della Basilicata ma da tempo vive a Biella.

La falsa cieca è stata per giorni pedinata dagli uomini delle fiamme gialle di Biella e poi è stata convocata al comando delle Guardie di Finanza del comune piemontese.

La donna si è presentata in comando sorretta da un parente e facendo finta di non poter salire autonomamente le scale.

Gli uomini della Guardia di Finanza subito dopo l’interrogatorio alla falsa cieca hanno trasmesso il video alla procura di Biella che ha subito provveduto ad inviare alla falsa invalida la notifica dell’avviso di garanzia per il  reato di truffa.