Italia

Beppe Grillo non è caduto in disgrazia, ha un reddito di 7500 euro mensili

Beppe-Grillo-non-è-caduto-in-disgrazia-ha-un-reddito-di-7500-euro-mensili

Non poche polemica sta suscitando la dichiarazione dei redditi di Beppe Grillo che è stata resa pubblica sul sito www.parlamento.it .

In molti si ricordano la famosa intervista che Beppe Grillo rilasciò a Enrico Mentana, a marzo scorso, quando dichiarò di avere un reddito pari a zero.

Ma dalla dichiarazione dei redditi pubblicata su www.parlamento.it la situazione sembrerebbe nettamente differente.

Beppe Grillo, quindi, non è caduto in disgrazia ma percepisce un reddito di 7.500 euro mensili, che non sono tantissimi ma, in un periodo in cui molte famiglie per la disoccupazione dilagante nel nostro paese non hanno più reddito, è una entrata per niente trascurabile anzi.


La dichiarazione di Beppe Grillo è stata pubblicata sul sito del parlamento perché il comico genovese, oltre ad essere il leader indiscusso del movimento cinque stelle, è un dirigente del partito e come tutti i dirigenti di un movimento politico il 730 deve essere reso pubblico.

La dichiarazione del comico genovese è stata nel 2013  pari a 91.511 euro netti che corrispondono a 7.500 euro mensili che equivalgono a 6 stipendi di molti lavoratori italiani, i quali fortunatamente hanno ancora un’occupazione.

Il leader indiscusso del movimento cinque stelle è anche proprietario di alcuni immobili, alcuni ubicati anche oltre il confine italiano.

Beppe Grillo risulta essere il proprietario di “Villa Corallina” che si trova in paesino sul mare in provincia di Livorno.

La “Villa Corallina” è balzata agli onori della cronaca per essere stata affittata, dal noto comico, per una settimana nel periodo estivo a ben 14 mila euro.

Oltre alla Villa Corallina, che ha anche un terreno di pertinenza e dei posti auto, Beppe Grillo possiede un appartamento sempre a mare però a Rimini in Emilia e due appartamenti uno in Francia e l’altro in Svizzera.

Il comico ligure è anche proprietario di un box auto nella località sciistica di Valtournenche in Valle d’Aosta.

Oltre ai beni immobili il leader del Movimento Cinque Stelle ha anche una Mercedes classe A immatricolata nel 2002 e una Suzuki Burgman immatricolata nel 2001.

Beppe Grillo è anche azionista di due s.r.l. e ha acquistato delle azioni di una banca.

Il comico genovese non può essere sicuramente annoverato nella ristretta cerchia dei ricchi possidenti italiani ma certamente non può sicuramente lamentarsi della sua attuale situazione economica.