breaking-news, Italia, Sport & Tecnologia

Ocean Spirals, la città sommersa a sfere che si chiamerà Atlantis

Ocean-Spirals-la-città-sommersa-a-sfere-che-si-chiamerà-Atlantis

Molto presto potrebbe essere costruita la prima città sottomarina.

A progettarla ci ha pensato un’azienda giapponese, la Shimizu Corporation, che le ha dato il nome, rievocando il continente sommerso di Atlantide, di Atlantis.

Il progetto Ocean Spirals prevede un’ immensa costruzione che possa ospitare 5mila abitanti e che è totalmente alimentata da energie rinnovabili.

La società Shimizu Corporation, per la progettazione di Atlantis, si è avvalsa della collaborazione di un team di ricercatori dell’Università di Tokyo e di multinazionali giapponesi che da tempo lavorano nel campo dell’energia rinnovabile.

Il progetto Ocean Spirals prevede un’enorme sfera,che sarà realizzata a livello del mare, nella quale saranno ideati appartamenti di prestigio, uffici, Hotel, ristoranti, cinema e palestre.


I progettisti della Shimizu Corporetion hanno previsto, sotto la grande sfera a livello del mare, la realizzazione di una serie di strutture più piccole,  a forma di spirali, che arriveranno fino a 4 mila metri sotto il livello del mare che saranno le sedi di una serie di laboratori scientifici.

I ricercatori che lavoreranno nei laboratori scientifici avranno lo scopo di studiare come tramutare le correnti sottomarine in energia pulita che servirà a  rendere autonoma l’enorme sfera costruita in superficie.

La grande sfera costruita a livello del mare avrà un diametro di oltre 600 metri.

Per la costruzioni ci vorranno ingenti somme calcolate in 20 milioni di euro e la progettazione di questa mastodontica opera terminerà solo nel 2030.

Il collegamento tra la terra ferma e Atlantis sarà garantito da delle navi che attracheranno in un porto appositamente costruito a servizio  della città galleggiante.