breaking-news, Italia

Berlusconi al telefono con Club di Palermo “Io sono in pista”

Berlusconi-al-telefono-con-Club-di-Palermo-"Io-sono-in-pista"

Silvio Berlusconi sembra in questi ultimi giorni rinvigorito.

Molto probabilmente l’ex premier ha riacquistato nuova vitalità dopo il confronto con Raffaele Fitto che è stato definito, dai pochi parlamentari di Forza Italia presenti, cordiale.

La pace siglata in Forza Italia ha dato nuovo smalto a Silvio Berlusconi che intende proseguire nella sua opera di ammodernamento del partito.

Silvio Berlusconi punta sui giovani per affidare il nuovo partito ed inoltre conta, per fare risalire il partito come preferenze, nel voto dei pensionati.

Il leader di Forza Italia è intervenuto telefonicamente ad un incontro dei simpatizzanti di Forza Italia avvenuto al “Club Forza Silvio” di Palermo.

Silvio Berlusconi ha illustrato come vuole riorganizzare il partito: ” Forza Italia dovrà cominciare a lavorare facendo la stessa quantità di lavoro che avevamo destinato ai club”


L’ex cavaliere parla della riorganizzazione dei club presenti in tutta Italia: “In Italia siamo arrivati ad avere 1.200 club funzionanti; in quasi tutte le realtà locali si sono creati dei contrasti tra gli azzurri di Forza Italia e gli azzurri del club. Dopo aver fatto molti approfondimenti abbiamo deciso che le missioni affidate ai club siano prese in capo direttamente da Forza Italia e dagli azzurri di Forza Italia che devono interessarsi dei temi che oggi la situazione impone: ci sono sempre più persone licenziate e famiglie che non arrivano alla fine del mese”.

Il leader di Forza Italia ha anche voluto dire la sua sull’uragano che si è abbattuto su Roma con l’inchiesta Mafia Capitale: “Avete visto lo scempio di Roma. Non possiamo accettare che la città più antica del mondo, la nostra capitale possa essere gestita ancora da chi è compromesso da quanto è accaduto”.

Silvio Berlusconi chiede esplicitamente che a Roma ci siano presto le nuove elezioni: “Si devono tutti dimettere, occorre indire nuove elezioni per dare a Roma gestione di assoluta trasparenza ed onestà, cosa che oggi non c’è”.

Berlusconi, inoltre, ribadisce che ha intenzione di essere, anche per le prossime elezioni, il leader del centrodestra: “Io sono in pista, sto lavorando perché credo sia doveroso nella situazione attuale ritornare a interessarci a tempo pieno del nostro Paese, del futuro della democrazia che non c’è'”.

Un ritorno in grande stile quello di Silvio Berlusconi che rilancia la sua candidatura come Premier per le prossime elezioni politiche.

Il leader di Forza Italia sente, forse, che le elezioni politiche possono essere a breve e torna a ricandidarsi per essere il candidato premier del centrodestra anche se dovrà battere l’agguerrita concorrenza di Matteo Salvini.