breaking-news, Italia, Salute & Benessere

Sanità, stop esenzione ticket ad over 65 anni

Sanità-stop-esenzione-ticket-ad-over-65-anni

Una proposta che farà sicuramente molto discutere è stata fatta da Luca Coletto, assessore alla sanità della regione Veneto, al governo.

Luca Coletto, oltre ad essere  assessore alla regione Veneto è anche coordinatore nazionale degli assessori regionali alla Sanità, e nella sua duplice veste istituzionale ha fatto una serie di proposte all’esecutivo di Renzi sul ticket sanitario.

Secondo Luca Coletto bisognerebbe eliminare l’esenzione al pagamento del ticket agli over 65 anni.

L’assessore alla sanità del Veneto però ritiene opportuno estendere l’estensione al pagamento del ticket a fasce diverse della popolazione come ai disoccupati, agli anziani con le pensioni minime, ai pazienti che sono affetti da patologie gravi e ai nuclei familiari molto numerosi.


Luca Coletto spiega così la proposta di cambiare l’esenzione dei ticket:  “Spostare attenzione verso chi ne ha più bisogno. Le aspettative di vita sono aumentate e si va in pensione più tardi; dunque non ha senso dare esenzioni a persone non afflitte da gravi patologie”.

Il coordinatore degli assessori della sanità delle regioni dichiara, inoltre, che: “ Al tempo stesso ha più senso prevedere esenzioni per chi è disoccupato o a chi vive con una pensione sociale, o a chi mantiene una famiglia numerosa oppure mantiene la famiglia ed ha uno stipendio basso. Non si toglie nulla a nessuno ma si sposta l’attenzione verso chi ne ha più bisogno”.

Luca Coletto spiega che le modifiche alle esenzioni dei ticket sono solo dei suggerimenti che le regioni fanno al ministero della salute.

Toccherà al ministero, in seguito,  comprendere se sono proposte valide e possono tradursi in legge.