breaking-news, Italia, Salute & Benessere

Diabete, addio punture con tatuaggio che misura il glucosio

Diabete-addio-punture-con-tatuaggio-che-misura-il-glucosio

In Italia più di 3 milioni di persone soffrono di diabete ed i dati, secondo i medici, nei prossimi anni sono destinati ad aumentare.

Molte sono le ricerche che in questi ultimi anni sono state svolte da gruppi di ricercatori medici per comprendere come meglio combattere una patologia che al mondo colpisce milioni di persone.

Un team di ricercatori americani dell’Università della California di San Diego ha concentrato i propri studi su come eliminare la fastidiosa puntura al dito che serve a misurare i valori di glucosio nel sangue.

Gli studiosi hanno inventato un tatuaggio che ha la stessa funzione dell’ago che serve per misurare il diabete presente nel sangue.

Il dispositivo, che è composto da una speciale carta ed assomiglia molto ad un cerotto, riesce, tramite degli elettrodi, a misurare i valori di glucosio presenti nel sangue.


Lo studio della Università della California che è riuscito a produrre il tatuaggio temporaneo è stato pubblicato sulla rivista Analytical Chemistry.

Gli studiosi americani hanno già effettuato su alcuni pazienti dei test che sono stati ritenuti soddisfacenti.

Il tatuaggio temporaneo potrebbe essere molto utile per i pazienti che devono misurarsi più volte al giorno i valori di glucosio presenti nel sangue.

I ricercatori americani pensano di utilizzare il  tatuaggio temporaneo oltre che per i malati di diabete anche per sottoporre le persone sospettate di aver assunto alcool o droghe.

Una scoperta molto interessante quella dei medici americani che potrebbe essere molto utile ai tanti malati di diabete che, purtroppo, ci sono nel mondo.