breaking-news, Italia, Salute & Benessere

Palermo vigile urbano blocca bus il video sul web

A Palermo è successo qualcosa di incredibile che sta facendo e farà parlare di se tantissimo.

Un autobus di linea, che collega il capoluogo siciliano all’aeroporto di Punta Raisi, è stato fermo per più di venti minuti perché un vigile urbano, salito a bordo del mezzo, ha chiesto la patente di guida all’autista del veicolo.

L’agente dei vigili urbani era in borghese e si è presentato all’autista come un commissario della polizia municipale.

L’agente ha chiesto all’autista la patente allo scopo di fotografarla ed inoltre ha asserito che aveva voluto che il bus si fermasse perché il mezzo pubblico aveva passato un incrocio con il semaforo rosso.


Alcune persone presenti sull’autobus hanno tentato di calmare il vigile ma non è stato possibile perché l’uomo ha continuato a volere a tutti i costi che l’autista fornisse la sua patente.

Il litigio tra il vigile e l’autista del mezzo pubblico è stato ripreso con uno smartphone.

Il video in seguito è stato postato su Youtube.

Il conducente del bus durante le riprese del video ha così commentato l’increscioso episodio: “Mi ero fermato all’incrocio tra via Belgio e viale Strasburgo dovendo dare la precedenza anche alle automobili che arrivavano da viale Strasburgo, ma quando mi apprestavo a svoltare, poco prima che scattasse il rosso ho evitato l’impatto con un motociclista. L’agente che è salito a bordo era in borghese, ma si è qualificato come commissario della polizia municipale e ha preteso in modo minaccioso di fotografare la mia patente. È stato un abuso di potere. Un bus in servizio pubblico non può essere bloccato così”.

La polizia del capoluogo siciliano ha reso noto che sta indagando sull’episodio e non esclude che presto vengano adottati severi provvedimenti nei confronti del vigile urbano.