breaking-news, Italia

Roma rissa in un bar, ragazzo ferito da una chiave conficcata in testa

Roma-rissa-in-un-bar-ragazzo-ferito-da-una-chiave-conficcata-in-testa

Una violentissima rissa è avvenuta nelle prime ore di stamane a Roma in un bar del quartiere San Basilio.

Quattro le persone che intorno alle 5,30 di stamane, per motivi ancora in via di accertamento da parte delle forze dell’ordine, in un bar in via Tor Cervara hanno dato inizio ad una violenta discussione poi sfociata in una rissa.

Gli abitanti della zona hanno chiamato le forze dell’ordine che sono intervenute in massa per sedare la violenta lite.

Le quattro persone coinvolte nella rissa sono state arrestate dalla polizia.

La peggio l’ha avuta un ragazzo romano di soli 19 anni al quale è stata conficcata in testa, vicino ad un occhio, la chiave di accessione di un’auto.


Il ragazzo è stato subito trasportato da un’ambulanza al più vicino plesso ospedaliero dove i medici hanno provveduto ad asportare la chiave dalla testa.

Dei tre coinvolti nella rissa, due sono uomini di origini albanesi di 32 e 33 anni e uno è un rumeno di 36 anni.

Dalla prima ricostruzione delle forze dell’ordine tutti e quattro gli uomini che hanno partecipato alla rissa erano ubriachi.

L’autore del ferimento del ragazzo romano è uno dei due uomini albanesi arrestati di cui la polizia ha fornito solo le iniziali, si tratterebbe di S.J. di 33 anni.

Per sedare la rissa due poliziotti sono rimasti lievemente feriti e hanno dovuto avere le cure dai sanitari di un vicino pronto soccorso.

Sembrerebbe che alla rissa abbia partecipato anche un quinto uomo che la polizia del commissario di San Basilio sta cercando di identificare.