breaking-news, Italia

Roma, restauro Barcaccia gruppo studenti olandesi dona 3.200 euro

Roma-restauro-Barcaccia-gruppo-studenti-olandesi-dona-3.200-euro

L’episodio gravissimo che qualche settimana si è verificato a Roma quando, per mano degli olandesi arrivati nella “Città Eterna”, la Barcaccia è stata lesionata, sta avendo ancora degli strascichi.

L’occasione è stata una partita di Europa League, Roma Feyenoord quando gli olandesi agendo indisturbati, o quasi, hanno distrutto, danneggiato e umiliato, i simboli più importanti, o almeno alcuni tra i simboli più importanti, considerando che Roma ne ha tantissimi, dell’Italia.

Presa di mira è stata la Barcaccia e non solo e se considera che si tratta di un’opera a cui era stata messa mano da pochissimo tempo per restaurarla, il danno, ben si comprende è, se possibile, sicuramente maggiore.

Subito ci si è chiesti chi avrebbe pagato i danni arrecati e in una prima battuta pareva che nessuno dall’Olanda si fosse fatta sentire in alcun modo anzi, piuttosto, in senso contrario asserendo che non era intenzione della nazione olandese pagare alcunché.

Roma, nella persona del sindaco, Ignazio Marino aveva proposta una domanda all’Olanda di risarcimento danni e solo ieri si è saputo che, promotori alcuni studenti olandesi, in Olanda si è dato vita ad un crowdfunding che ha permesso di raccogliere qualcosa più di tremila euro destinati alla riparazione dei danni arrecati.


Tale iniziativa è stata accolta in modo diverso dalle autorità romane e se Claudio Parisi Presicce,  Sovrintendente dei Beni culturali di Roma ha dichiarato che “Il danno patrimoniale è pari ad un cinquantesimo del valore della fontana, che è di 60 milioni, e quindi di un milione duecentomila euro.Il danno di immagine legato alla percezione della sicurezza dei visitatori è stato calcolato in 3/4 milioni di euro e lo si vedrà nei prossimi mesi”, l‘assessore Masini, rivolgendosi agli studenti olandesi che hanno preso l’iniziativa della raccolta fondi, ha piuttosto commentato così: “Avete dimostrato grande senso civico e amore per la nostra città dalle vostre aule è uscita una grandissima lezione di civiltà anche nei confronti dei vostri concittadini che si sono comportati in quel modo. Noi sappiamo quanto gli olandesi amino Roma e che quello sparuto gruppo di delinquenti è solo un’assoluta minoranza”.