breaking-news, Italia

Fecondazione eterologa nati in Italia i primi due neonati

 Fecondazione-eterologa-nati-in-Italia-i-primi-due-neonati

Un evento eccezionale, il primo in Italia: sono nati due bambini grazie alle fecondazione eterologa.

E’ la prima volta che in Italia, dopo la storica sentenza del 9 aprile scorso con la quale si rendeva legale anche nel nostro paese la fecondazione eterologa, avviene la nascita di alcuni bambini grazie a questa rivoluzionaria tecnica.

I due bambini, dati alla luce dalla mamma nel plesso ospedaliero Alma Res Fertility di Roma, sono di sesso differente, uno maschietto l’altra femminuccia.

La nascita dei due gemelli è stata una gioia immensa per i genitori.

La neo mamma, una donna di 47 anni, da più di 15 anni tentava, invano, di avere un figlio.

I neonati sono sottopeso perché nati prematuramente e il team medico dell’Alma Res Fertility di Roma per dare alla luce i due splendidi bambini ha dovuto praticare il parto cesareo.

I medici che hanno in cura la mamma e due bambini hanno reso noto che, anche se i due bambini sono nati prematuramente, non hanno alcun problema di salute.


La donna era rimasta in dolce attesa lo scorso mese di luglio.

La coppia di neo genitori si era rivolta al dottor Pasquale Billotta direttore scientifico del centro Alma Res Fertlity di Roma agli inizi del 2014.

Non sono noti i nomi dei genitori nè come sono stati chiamati i primi due bambini nati in Italia grazie alla  fecondazione eterologa.

Per la tecnica della fecondazione eterologa i medici dell’ospedale dell’ Alma Res Fertlity di Roma hanno utilizzato il seme del neo papà che è stato impiantato in una donna con gli stessi tratti somatici della moglie e con un gruppo sanguigno compatibile.

La nascita dei due gemelli è stato un grande successo per le associazioni che da anni lottano per la legalizzazione della fecondazione eterologa in Italia.

Ci sono voluti anni di processi interminabili fino al pronunciamento della Corte di Cassazione dello scorso 9 aprile che ha dichiarato legittima in Italia la tecnica delle fecondazione assistita.

Non è ancora stato chiarito dai medici dell’ospedale dell’ Alma Res Fertlity di Roma quando la mamma e i due bambini saranno dimessi dall’ospedale.

La gravidanza della neo mamma non è stata per nulla facile per tanti motivi di criticità come l’età avanzata e, inoltre, i rischi che la gestazione comporta quando si è in attesa di due gemelli.