breaking-news, Italia, Salute & Benessere

Salute, Sudafrica riuscito primo trapianto pene al mondo

Salute-Sudafrica-riuscito-primo-trapianto-pene-al-mondo

Una circoncisione fatta male con metodi non riconosciuti dalla medicina tradizionale ha portato alla scelta, da parte di un team di medici dell’università di Stellenbosh in Sudafrica, di effettuare il primo trapianto al mondo dell’organo maschile.

La persona che si è sottoposta all’intervento è un ragazzo di soli 21 anni che ha subito il delicato intervento per una circoncisione che aveva provocato un’infezione all’organo trapiantato.

Ci sono volute nove ore di intervento per il primo trapianto avvenuto al mondo dell’organo maschile.

L’eccezionale intervento è avvenuto a dicembre dell’anno scorso ma il professor Frank Graewe, a capo dell’equipe medica che ha condotto la delicata operazione, ha reso noto la riuscita perfetta del trapianto solo qualche giorno fa.

Nel 2005 un’equipe medica cinese aveva tentato il trapianto dell’organo maschile ma dopo solo una settimana, per delle gravi complicazioni, fu costretta alla rimozione dell’organo.


Il Professor Frank Graewe ha anche detto che è un motivo di orgoglio per l’università di Stellenbosh e per tutta la  sanità sudafricana essere riusciti ad effettuare un intervento simile.

Il medico ritiene che il recupero di tutte le funzionalità dell’organo possano avvenire in  tempi relativamente rapidi; si pensa entro massimo due anni e che il ragazzo possa condurre, senza alcun problema, una vita normale.

Il professor Frank Graewe ha dichiarato che in Sudafrica sono più di 250 le persone che ha causa di una circoncisione fatta  male perdono la funzionalità dell’organo.

Il medico, autore dell’incredibile intervento, ha anche detto che in lista d’attesa per ricevere il trapianto ci sono altri 9 uomini, per la maggior parte giovanissimi.