breaking-news, Italia

Monza, muore giovane calciatore travolto da pirata delle strada

Monza-muore-giovane-calciatore-travolto-da-pirata-della-strada

Una tragedia  che sicuramente si poteva evitare è accaduta ieri a Monza.

Nella prime ore della mattinata di ieri, un  ragazzo di soli 15 anni, un promettente giocatore di calcio , era in compagnia della madre a bordo della propria auto quando, nelle vicinanze della Villa Reale di Monza è stato violentemente tamponato da un Suv che non si fermato per prestare soccorso.

Sul posto sono intervenute subito i medici del pronto soccorso della città lombarda che non hanno potuto far altro che constare il decesso di Elio Bonavita il giovane ragazzo di soli 15 anni che aveva molto probabilmente un avvenire come calciatore di calcio.

La madre è subito apparsa in gravissime condizioni ed è stata trasportata d’urgenza presso il reparto di rianimazione del Niguarda.

Da ieri gli inquirenti stanno cercando  di rintracciare l’autista del Suv dal colore scuro che ha  provocato la morte di Elio Bonavita ed ha ridotto in fin di vita la madre.

La potente auto che ha provocato il tamponamento del veicolo nel quale c’era Elio Bonavita con sua madre ha continuato la sua folle corsa  tamponando alcuni altri veicoli.


La corsa del Suv ha causato anche il ferimento di altre persone il cui stato di salute però non desta alcuna preoccupazione.

Elio Bonavita era in compagnia della madre che lo stava accompagnando al campo di calcio perché doveva giocare una gara valida per il campionato regionale dei giovanissimi con la sua squadra “La Dominate”.

Gli inquirenti, con l’ausilio di alcune telecamere dislocate nelle vicinanze del luogo dove è avvenuto il terribile incidente, stanno cercando di riconoscere l’autista della potente auto che ha provocato il pauroso tamponamento.

Mauro Sala uno dei dirigenti de “La Dominate” squadra dove militava il giovane Elio Bonaita ha rilasciato il seguente comunicato stampa: “È una perdita atroce da padre posso solo dire che non ci sono parole. Da dirigente sportivo abbiamo perso un valido centrocampista, era davvero un bravissimo ragazzo che amava questo sport”.