breaking-news, Italia

Lega Nord, Gianna Gancia frase choc sulle vittime italiane di Tunisi

Lega Nord-Gancia-aspre-polemiche-per-frase-choc-sui-torinesi

La strage di Tunisi ha lasciato il segno in tutti gli italiani ed in particolar modo ai torinesi.

La Lega Nord, da sempre contraria all’immigrazione incontrollata, ha organizzato una manifestazione che si terrà a Torino a fine del mese di marzo per chiedere le dimissioni da governatore del Piemonte di Sergio Chiamparino.

Durante la conferenza stampa di presentazione della manifestazione contro Chiamparino sono intervenuti diversi esponenti piemontesi del Carroccio.

Gianna Gancia, già presidente della provincia di Cuneo, ed ora capogruppo della Lega Nord al consiglio regionale piemontese ha pronunciato parole molto dure nei confronti dei torinesi che criticano il Carroccio per la politica contro l’immigrazione clandestina.

Il noto esponente piemontese della Lega ha dichiarato che: “Mi spiace per i morti a Tunisi, ma tanti di coloro che li piangono in questi giorni, ci criticavano e ci dicevano che eravamo razzisti”.

Una dichiarazione che lascerà sicuramente il segno, destinata a provocare non poche polemiche, che è stata pronunciata nel giorno dei funerali delle due vittime torinesi del brutale attentato di Tunisi da parte di un gruppo armato dell’Isis.


Gianna Gancia subito dopo però ha voluto precisare il senso della sua frase dichiarando inoltre che: “Siamo dispiaciuti ed esprimo il nostro cordoglio alle famiglie delle vittime, per il Piemonte è una ferita. Il dolore non ha colore, ma se qualcuno pensa di fare manifestazioni pubbliche sulla pelle di queste vittime, dopo anni di politiche lassiste sull’immigrazione libera da parte della sinistra e la mancanza di difesa della mostra identità, sappia che un po’ di autocritica sarebbe benvenuta. Chi ha tacciato la Lega Nord di razzismo dovrebbe vergognarsi”.

La manifestazione contro il presidente della Regione Piemonte, Sergio Chiamparino, si terrà il prossimo sabato e vedrà oltre la partecipazione dei simpatizzanti piemontesi della Lega Nord anche dei sostenitori di Forza Italia e Fratelli d’Italia, che come il Caroccio in consiglio regionale, sono all’opposizione del governo di centrosinistra.

Sergio Chiamparino subito dopo aver letto la frase choc dell’esponente leghista ha rilasciato le seguenti dichiarazioni: “Credo che la risposta più chiara alle argomentazioni che sono sfuggite alla consigliera Gancia sia quella venuta fuori dalla manifestazione davanti al Municipio di Torino della scorsa settimana, dove, alla presenza di tutte le forze politiche, sono emerse con tutta la loro forza le argomentazioni con cui combattere il terrorismo”.