breaking-news, Italia

Lega Nord, Salvini alla radio “l’Italia è uno Stato di m…”

Lega-Nord-Salvini-in-radio-"l-Italia-è-uno-Stato-di-m..."

Un Matteo Salvini senza peli sulla lingua quello che ha rilasciato una lunga intervista su Radio Padania.

Il segretario del Caroccio e papabile futuro leader del centrodestra a microfoni di Radio Padania ha dichiarato che l’Italia “è uno Stato di merda”.
Affermazione dura e forte esclamata in seguito alla notizia apparsa su alcuni portali web che una coppia di anziani non hanno più l’abitazioni a causa dell’impossibilità di pagare per sopraggiunte difficoltà economiche.

Matteo Salvini attacca il sistema dicendo che: “Lo Stato che sfratta due cittadini 70enni è lo stesso Stato italiano di merda che offre colazione, pranzo e cena a decine di migliaia di immigrati”.

Un Salvini che parla di diverse problematiche e che  non risparmia da critica sia il ministro degli Interni, Angelino Alfano che secondo lui si dovrebbe dimettere che il premier Matteo Renzi.

Il segretario della lega attacca il presidente del Consiglio Matteo Renzi e il segretario del Nuovo Centrodestra nonché ministro degli interni Angelino Alfano sugli ultimi arresti in Italia da parte delle forze dell’ordine di alcuni uomini legati ai terroristi  islamici.


Matteo Salvini dichiara che: “Di fronte al rischio di terrorismo islamico, siamo nelle mani del buon Dio. E per fortuna, perché se fossimo nelle mani di Renzi e Alfano faremmo prima a prendere noi il barcone e a chiedere asilo politico da un’altra parte”.

Poi Salvini attacca duramente il ministro degli interni Angelino “Come stiamo con un ministro dell’Interno che dice il giorno prima che non corriamo pericoli e il giorno dopo ci sono questi arresti?”.

Il segretario del Carroccio attacca nuovamente Matteo Renzi chiedendogli un confronto televisivo su vari temi come la crisi, il terrorismo  e il lavoro.

Matteo Salvini sulla sua possibile candidatura a Sindaco di Milano non si sbilancia.

Il leader del Carroccio però si dichiara contrario alla candidatura a sindaco di Milano di Ferruccio De Bortoli  direttore del Corrriere della Sera.

Per Salvini De Bortoli: “E’ l’immagine della sinistra radical-chic, dei salotti e di piazza Duomo”. “È l’immagine di quelli che poi passano le estati a Capalbio o a Cortina e se gli chiedi dov’è Lorenteggio devono aprire Google”.