breaking-news, Italia

Terrore a Manhattan per fuga di gas esplode palazzo, almeno 30 i feriti

Terrore-a-Manhattan-per-fuga-di-gas-esplode-palazzo-almeno-30-i-feriti

Ieri a New York vi è stata una tremenda esplosione che ha provocato l’incendio di un palazzo di 26 piani nel pieno centro di Manhattan.

Momenti di panico e di paura si sono vissuti nella settima strada del popoloso e rinomato quartiere di New York.
La tremenda esplosione è stata sentita in tutta la zona e sul posto, per cercare di domare l’incendio, sono intervenuti parecchi mezzi dei vigili del fuoco.

Le fiamme sono divampate, secondo gli investigatori, in seguito ad una fuga di gas avvenuta dal locale situato al pian terreno del palazzo che era adibito a ristorante giapponese.

I pompieri hanno cercato di domare subito l’incendio e di trarre in salvo le persone che non erano riuscite in tempo a salvarsi.

Dalle ultime notizie rese note dagli autorevoli portali web della città americana sono 30 le persone che hanno riportato ustioni per l’incendio che è scoppiato nel pomeriggio di ieri, quattro di esse sono ricoverate in vari ospedali di New York in gravissimi condizioni.

Il palazzo dove è avvenuta la fuga di gas in seguito è crollato.


I vigili del fuoco e i tecnici del comune di New York hanno predisposto che anche i tre edifici adiacenti al palazzo crollato dovevano essere immediatamente evacuati.

Gli investigatori ritengono che la fuga di gas avvenuta non sia stata provocata volontariamente da qualcuno e che l’incendio sia stato causato da una perdita che forse esisteva già da qualche giorno.

Le autorità locali hanno chiesto agli abitanti della zona di chiudere le finestre dei propri appartamenti per l’intenso fumo provocato dall’incendio.

Il palazzo composto da 26 appartamenti è stato costruito intono al 1900 ed è situato in una zona di Manhattan molto frequentata dai giovani e piena di locali che la sera sono molto frequentati.

La polizia di New York ha inibito al traffico sia di auto che di pedoni la zona dove è avvenuto l’incendio.