Politecnico di Bari: da mercoledì 13 novembre ci sarà il Laboratorio di Esperienza Digitale

0
15

microsoft_digitali per crescere

Mercoledì prossimo sarà inaugurato al Politecnico di Bari il progetto che si inserisce nell’ambito dell’iniziativa “Digitali per crescere”.

L’evento sponsorizzato da Microsoft doterà la nostra città di un laboratorio fornito di postazioni con personal computer, tablet, smartphone e dispositivi mobili affinchè sia giovani studenti di ingegneria che piccole e medie imprese locali possano usufruirne ad accrescere la propria competenza informatica in maniera del tutto gratuita.

L’interessante progetto sostenuto dal colosso informatico di Redmond consentirà di sviluppare la conoscenza delle tecnologie digitali delle Pmi che si avvarranno del Cloud Computing che permette l’utilizzo dei servizi informatici attraverso il web in modo da eliminare o quantomeno ridurre i costi aziendali relativi a questa voce.

Bari sarà dotata del suo Led cioè Laboratorio di Esperienza Digitale dopo Torino, Napoli e Roma e sarà installato all’interno della facoltà di Ingegneria sita al Politecnico nei locali dell’ex presidenza.

Grazie al Led le piccole e medie imprese locali potranno ricevere gratuitamente una formazione continua oltre all’incontro costante con i partner Microsoft, mentre per gli studenti universitari esso costituirà un interessante momento di confronto; la possibilità di apprendere metodologie ed innovazioni sotto la guida dell’azienda creata da Bill Gates costituisce per gli studenti un valore aggiunto in un contesto che li metterà a stretto contatto con le aziende riferimento del sistema industriale pugliese.

L’inaugurazione sarà dunque il 13 novembre e in meno di un mese il Led sarà pienamente operativo, come ci spiega il rettore del Politecnico Eugenio Di Sciascio: “ Per noi nessuna spesa, solo vantaggi. Così come per gli studenti. L’intero distretto dell’informatica pugliese ne risentirà positivamente”.

Inizialmente diverse decine di studenti della facoltà di ingegneria saranno impegnati ad “assumere un know how che possa essere spendibile direttamente o nell’immediato futuro per la ricerca di un lavoro”.

Inoltre, in base a quanto dichiarato da Tommaso Di Noia, ricercatore del Politecnico: “I più validi tra i ragazzi verranno scelti come consulenti presso i clienti Microsoft”.

La digitalizzazione delle 13 regioni italiane selezionate è sostenuta dal Ministero dell’Istruzione e dello Sviluppo Economico; partner dell’iniziativa sponsorizzata da Microsoft Italia saranno Unioncamere, gruppo Poste Italiane e Intel.

Eugenio Di Sciascio sottolinea con orgoglio l’importanza di questo progetto: “Ma soprattutto è un’iniziativa in controtendenza rispetto al periodo attuale in cui sembra che si voglia mantenere le università del Sud sulla linea della mera sopravvivenza. Siamo una delle due realtà universitarie sotto Roma a rientrare nel programma di microsoft. Questo ci fa estremo piacere e ci riempie di orgoglio”.

loading...
loading...