breaking-news, Gossip & Spettacolo, Italia

Fabio e Mingo falsi alcuni servizi indaga per truffa procura di Bari

Fabio-e-Mingo-falsi-alcuni-servizi-indaga-per-truffa-procura-di-Bari

Eravamo abituati a vederli entrare ogni sera nelle nostre case con “Striscia la notizia” e per questo per noi telespettatori erano dei volti rassicuranti che davano voce a chi subiva soprusi, angherie e ingiustizie di ogni tipo.

Con “Striscia la notizia “ e tutto il suo cast di giornalisti e non, ci si sente davvero al sicuro, riparati dalla televisione finta, studiata a tavolino per accaparrare audience e telespettatori; “Striscia la notizia” è da sempre sinonimo di televisione vera.
E invece, è arrivata dopo un ventennio di “Striscia la notizia” una notizia che nessun fedele telespettatore si sarebbe mai aspettato e comunque gestita con la correttezza che ha sempre distinto questo telegiornale/denuncia-verità.

Qualche giorno fa, inaspettatamente, durante un servizio e l’altro lanciato dal duo di attori bravissimi Ficarra e Picone ecco intervenire il Gabibbo che annuncia che gli inviati da Bari Fabio e Mingo sono stati momentaneamente sospesi per un comportamento non corretto tenuto dai due, comunque, da appurare e verificare.

Quando la telecamera è tornata sui volti di Ficarra e Picone si è potuto chiaramente leggere un misto di sorpresa e dispiacere perché i due erano evidentemente completamente all’oscuro di quanto comunicato dal Gabibbo.

Nei giorni a seguire c’è stato silenzio da parte di tutte le parti in causa , nessuno voleva parlare e il riserbo sull’argomento è stato assoluto.

Tante illazioni sono cominciate e girare sul web ma tutte prive di fondamento .

Fino a quando il silenzio è stato interrotto.

E’ stato il sito de La Repubblica ha svelare i motivi dell’improvviso allontanamento dei due inviati baresi da Striscia la Notizia.

Secondo quanto riportato dal noto giornale i due inviati baresi si sarebbero inventati due scoop con l’aiuto di un falso avvocato e di una falsa maga.

La procura di Bari, subito dopo il video sul falso avvocato di Bari, si era messa in azione e stava indagando per conoscere e fermare il finto professionista.

Il finto professionista è stato rintracciato dalle forze dell’ordine ma a quel punto gli inquirenti si sono trovati al cospetto di un uomo che come professione fa l’attore.

La procura di Bari ha chiesto a Mediaset di acquisire il video dell’ipotetico falso scoop e si è scoperto che gli ideatori del filmato erano stati Fabio e Mingo.

Nella lente di ingrandimento degli inquirenti è finito anche il video di una falsa maga sud americana che i giudici di Bari che stanno indagando sul caso hanno scoperto anch’essa essere un’attrice.

Mediaset e Antonio Ricci, dopo aver saputo che i filmati inviati da Fabio e Mingo erano falsi scoop hanno denunciato i due comici baresi per truffa.

Antonio Ricci ha, inoltre, inviato il filmato integrale dell’avvocato con il viso del finto professionista non oscurato in modo che i magistrati potessero individuare l’uomo ed interrogarlo.

Fabio e Mingo, nel frattempo, non hanno rilasciato alcuna dichiarazione.

Intanto Striscia la Notizia ha iniziato a cercare nuove inviati per la Puglia e sembrerebbe che molto probabilmente il posto di Fabio e Mingo possa essere preso dall’ex concorrente di Masterchef Almo Bibolotti.