breaking-news, Italia, Sport & Tecnologia

Impianto fotovoltaico efficiente funziona con un motore inventato nel 1816

Impianto-fotovoltaico-efficiente-funziona-con-un-motore-inventato-nel-1816

L’Italia negli ultimi anni ha fatto passi da gigante nell’energia rinnovabili.

In pochi anni grazie, anche agli incentivi che erano particolarmente remunerativi nel nostro paese, sono stati installati un numero impressionante di pannelli fotovoltaici e sono sorti numerosissimi parchi eolici.

L’efficienza energetica nel nostro paese è uno dei traguardi più importanti e ambiziosi da raggiungere.
L’Italia ancora oggi, anche dopo il notevole sforzo fatto per le energie rinnovabili, è un paese che non è ancora autosufficiente dal punto di vista energetico.

Anche altre paesi del mondo stanno sempre più  investendo nella ricerca di fonti di energia pulita.

In questi ultimi giorni si è diffusa la notizia che la società svedese Ripasso ha realizzato in Sud Africa un impianto fotovoltaico che è il più efficiente che fino ad oggi è stato messo in funzione.

L’impianto fotovoltaico costruito dalla società svedese è composto da due parabole enormi che hanno il diametro di circa 12 metri.

Le due parabole sono rivestite di specchi che riescono a far convergere i raggi del sole in un solo punto che serve per mettere in funzione un motore ad aria calda che è stato ideato nel lontano 1816.

Il motore ad aria calda in questione fu congeniato dallo scozzese Robert Stirling.

Il motore ideato dallo scozzese Robert Stirling ebbe una grossa diffusione solo dopo 170 anni dalla sua invenzione quando nel 1988 fu utilizzato per la costruzione di alcuni sottomarini destinati alla marina svedese.

L’impianto fotovoltaico realizzato dalla società svedese è un connubio tra la tecnologia più avanzata con enormi parabole di 12 metri ed un motore inventato nel lontano 1816.

L’impianto così realizzato però è il più efficiente mai costruito e riesce a coprire interamente il fabbisogno energetico di 24 nuclei familiari.