Loading...

India per il liquore-killer al metanolo sale il numero delle vittime

0
134
India-per-il-liquore-killer-al-metanolo-sale-il-numero-delle-vittime

India-per-il-liquore-killer-al-metanolo-sale-il-numero-delle-vittime

E’ stato il metanolo usato in grandi quantità per confezionare il liquore artigianale a provocare la morte di 90 persone in India.

Il bilancio delle persone morte è salito nella nottata di ieri.

In un primo momento, le notizie confuse che provenivano dall’India indicavano, come numero, 60 persone che, per il liquore artigianale bevuto, erano morte nello stato di Maharashtra che si trova nella zona centro-occidentale del paese e conta più 112 milioni di abitanti.

Nella nottata altre 30 persone ricoverate nei vari ospedali della zona sono morte per avvelenamento da metanolo.

Il bilancio , quindi, è salito a 90 morti.

I medici dei vari ospedali dove erano ricoverati i 30 pazienti hanno cercato di tutto per fare in modo di evitare che i loro pazienti morissero ma non ci sono riusciti.

Il liquore artigianale che ha provato fino ad ora la morte di 90 persone è stato confezionato a Laxmi Nagar, una piccola cittadina a nord di Mumbai.

Le tre persone proprietarie del negozio che ha venduto il liquore che ha provocato l’avvelenamento e la morte di 90 persone sono state arrestate.

Il metanolo di solito viene utilizzato come solvente per la produzione di alcuni tipi di vernici e per la produzione di prodotti per la lucidatura dei mobili.

Alcune volte il metanolo viene anche utilizzato, illegalmente, per la produzione di bevande alcoliche.

In India, in particolare, il metanolo per la produzione del liquore killer è stato utilizzato in quantità eccessiva provocando una vera strage: la morte di 90 persone.

Loading...