Loading...

Sciopero trasporti Milano, Monza e Roma 24-26 giugno: info orari di fermo bus, metro e treni

0
194
Sciopero-trasporti-Milano-Monza-e-Roma-24-26-giugno-info-orari-di-fermo-bus-metro-e-treni

Sciopero-trasporti-Milano-Monza-e-Roma-24-26-giugno-info-orari-di-fermo-bus-metro-e-treni

La settimana che è cominciata oggi si prospetta davvero molto calda per i trasporti.

Infatti, venerdì il 26 giugno i trasporti pubblici locali romani si fermeranno 24 ore, fatte salve le obbligate fasce di garanzia.

Sono tre le sigle sindacali che hanno dato questo annuncio a cui i romani e non  devono sottostare e adeguarsi scegliendo mezzi di trasporto alternativi.

Il fermo avrà inizio alle ore 8.30 e durerà fino alle ore 17.00 per poi riprendere alle ore 20.00 e continuare fino alla fine del servizio.

Atac con le tre metropolitane e le tre ferrovie viaggerà con regolarità dalle ore 5.30 alle ore 8.30 poi si fermerà per ricominciare a garantire il servizio dalle ore 17.00 fino alle ore 20.00.

I bus e i tram, invece, viaggeranno, senza creare disagi, da mezzanotte alle ore 8,30 e dalle 17 alle 20.

Se qualche mezzo pubblico è in viaggio mentre inizia l’orario dello sciopero, comunque continuerà il viaggio e terminerà regolarmente la corsa.

Mercoledì 24 giugno, invece lo sciopero dei mezzi riguarderà la città di Monza come ha comunicato la Confederazione unitaria di base,  Cub.

Lo sciopero, che riguarderà i lavoratori dell’Azienda Net – Nord Est Trasporti, inizierà alle ore 9.00 e terminerà alle ore 11.50; poi ricomincerà alle ore 14.50 e durerà fino alla fine delle corse per quanto riguarda quelle in città mentre gli orari saranno diversi per le corse fuori dalla città di Monza.

Infatti, in questo caso lo sciopero inizierà alle ore 8.45 e durerà fino alle ore 15.00, poi ricomincerà alle ore 18 e durerà fino al termine delle corse.

Lo sciopero è stato indetto per contestare l’accordo che tutte le organizzazioni hanno stipulato con l’Atm e che dovrebbe durare per la durata dell’expo e cioè per sei mesi.

Inoltre, lo sciopero è un segnale forte con cui si vuole sottolineare che i lavoratori hanno diritto a scioperare e a far sentire ogni rimostranza con gli strumenti legali che hanno a disposizione.

Questo come risposta alla precettazione che, al contrario, c’è stata qualche tempo fa.

Loading...