Loading...

Colombia cade aereo, madre e figlio riescono a sopravvivere nella giungla

0
176
Colombia-cade-aereo-madre-e-figlio-riescono-a-sopravvivere-5- giorni-nella-giungla

Colombia-cade-aereo-madre-e-figlio-riescono-a-sopravvivere-5- giorni-nella-giungla

Una storia incredibile quella che è accaduta in Colombia.

Un piccolo velivolo, un Cessna, cinque giorni fa, esattamente il 21 giugno scorso era sparito.

L’esercito colombiano aveva iniziato le ricerche in una vasta zona dove vi è una foresta tropicale.

Il piccolo aereo era partito da Nuqui ed era diretto a Quibdo, una delle più grosse città in Colombia con oltre 100 mila abitanti, che si trova nella regione di Choco.

Il 24 giugno, tre giorni dopo la scomparsa dell’aereo , il velivolo è stato rintracciato nella foresta tropicale.

Il Cessna era bruciato e gli uomini delle forze dell’ordine che sono riusciti a ritrovarlo hanno trovato ancora al suo posto di comando il pilota che non era riuscito a salvarsi dal terribile impatto.

Le ricerche da parte dell’esercito sono continuate per ritrovare i corpi di altre persone che erano a bordo dell’aereo.

Ieri l’incredibile notizia, l’esercito colombiano è riuscito a trovare ancora in vita Maria Nelly Murillo una ragazza colombina di 18 anni con accanto a se il figlio di pochissimi mesi.

I giornali colombiani hanno gridato al miracolo anche perché la ragazza e il piccolo bambino sono sopravvissuti al terribile impatto e per cinque giorni hanno vissuto in condizioni proibitive, in una parte della foresta quasi impenetrabile senza riuscire a nutrirsi.

La ragazza ai soccorritori ha raccontato che subito dopo l’impatto è uscita di corsa dall’aereo e a portato con se il piccolo figlio.

 Maria Nelly Murillo ha anche detto che ha cercato per ore nelle foresta per suo figlio l’acqua.

La donna e il piccolo sono stati subito trasportati al vicino ospedale dove i medici hanno riscontrato che la ragazza aveva riportato solo alcune ferite di poco conto invece il bimbo era sanissimo.

Loading...